Ferrari Approved

Ferrari California (2009)

Anche le Ferrari beneficiano di uno specifico programma di certificazione e di garanzia dell’usato, per le auto con un’anzianità fino a nove anni. Che, per ricevere l’attestazione di conformità Ferrari Approved devono superare una serie di controlli che interessano meccanica, scocca, impianto elettrico e interni. Una volta conclusa l’ispezione tecnica, viene redatta una valutazione scritta riservata al futuro proprietario relativa al funzionamento della meccanica e dell’impianto elettrico. Il check up si estende poi al controllo del livello dei liquidi, all’esame delle condizioni di sospensioni, freni, impianto di raffreddamento e sterzo, a verifiche secondarie su climatizzatore, strumentazione e sistemi di sicurezza, per concludere con funzionamento di luci e valutazione delle condizioni di ruote e pneumatici. L’auto d’occasione deve anche superare il test di un giro di prova effettuato da collaudatori esperti, che possano certificare un affidabile comportamento dinamico, oltre a offrire prestazioni all’altezza delle aspettative del cliente. Vista la particolarità dei veicoli, e la ben nota esistenza di "cloni", una particolare attenzione è riservata all'esame della provenienza. Ogni auto è pertanto sottoposta a un controllo dell’identità, della corrispondenza del chilometraggio e per la ricostruzione della sua storia. Non è trascurata la cronologia degli interventi di manutenzione, ordinaria e no.