Sei in: Home > News > Burocrazia > Anche l'Emilia Romagna approva l'esenzione per tre anni

Bollo e ibride Anche l'Emilia Romagna approva l'esenzione per tre anni

 

L'Emilia Romagna si aggiunge ufficialmente alle Regioni che esentano le ibride dal pagamento del bollo. Come comunicato dalla Toyota, l'amministrazione di Stefano Bonaccini ha introdotto l'agevolazione alla fine di dicembre, inserendola nei provvedimenti destinati alla legge di stabilità 2016.

Sconto per sei. L'agevolazione vale per le ibride di nuova immatricolazione e ha una durata di tre anni: l'Emilia Romagna va quindi ad associarsi a Campania, Lazio e Veneto, dove lo "sconto" è già attivo e ha la medesima durata. In Puglia e Basilicata, invece, l'esenzione vale cinque anni. Per quanto riguarda l'accesso alle Ztl e/o il parcheggio sulle strisce blu, i Comuni che prevedono vantaggi per le ibride sono 27 (di cui 22 capoluoghi come Milano e Roma).

Il mercato italiano. Secondo i dati di vendita, l'anno scorso la Toyota e la Lexus hanno venduto 20.492 ibride, pari al 32% delle vendite complessive. In sostanza, spiega la Casa, oggi una vettura venduta su tre è dotata di motore a ciclo Atkinson. 

Redazione online