BMW Concept Active TourerLa nuova monovolume a trazione anteriore [video]

BMW Concept Active Tourer La nuova monovolume a trazione anteriore [video] BMW Concept Active Tourer La nuova monovolume a trazione anteriore [video] BMW Concept Active Tourer La nuova monovolume a trazione anteriore [video] BMW Concept Active Tourer La nuova monovolume a trazione anteriore [video] BMW Concept Active Tourer La nuova monovolume a trazione anteriore [video]
 

Una nuova BMW, nuova nel senso più ampio del termine: la Concept Active Tourer, infatti, prefigura la futura multispazio della Casa bavarese, una vettura a trazione anteriore e motore a tre (e quattro, ovviamente) cilindri. Una BMW come non è mai esisitita prima, insomma. La concept che vedremo al Salone di Parigi, dal 27 settembre al 14 ottobre, si spinge oltre, esibendo anche un'unità propulsiva ibrida plug-in e la trazione su tutt'e quattro le ruote.

 

Compatta e spaziosa. Lunga 4,353 metri, larga 1,834, alta 156 centimetri e con un passo di 267 cm, la Active Tourer è un'automobile evidentemente pensata per chi privilegia la versatilità e la disponibilità di spazio a bordo. Se le linee e le forme della carrozzeria sembrano pressoché definitive - salvo alcune concessioni stilitiche da prototipo - gli interni sono decisamente avveniristici e, di conseguenza, si suppone anche piuttosto diversi da quelli che vedremo sul modello di serie. Al di là delle soluzioni di design, è evidente che alla base del progetto Active Tourer ci sia la volontà di offrire un'abitabilità generosa anche a chi siede dietro.

 

Videogioco d'efficienza. L'abitacolo è naturalmente infarcito di tecnologia: dall'head-up display a colori al tetto di cristallo a trasparenza variabile, fino al cruscotto completamente digitale e configurabile in funzione della modalità scelta, Confort, Eco Pro o Sport. Chi siede dietro, inoltre, può ingannare il tempo giocando a Seismic Surf, un videogame per iPad che utilizza in tempo reale i parametri del motore e della guida per rendere più o meno complesso il gioco.

 

Sistema ibrido a trazione integrale. La Active Tourer dà un assaggio di come saranno le BMW del futuro anche dal punto di vista meccanico. Il nuovo 1.5 litri TwinPower Turbo a tre cilindri collegato alle ruote anteriori è abbinato a un motore elettrico sincrono posto al retrotreno: complessivamente, l'unità propulsiva eroga 190 CV e consente all'Active Tourer di scattare da 0 a 100 orari in 8,0 secondi e di toccare i 200 km/h di velocità massima. La concept tedesca avrebbe - secondo la Casa - un consumo medio di 2,5 litri per 100 km con emissioni di CO2 pari a 60 g/km.

 

Trenta chilometri a emissioni zero. Il 1.5 TwinPower Turbo deriva direttamente dal sei cilindri di 3.0 litri, dal quale eredita la cilindrata unitaria di mezzo litro, considerata la più efficiente, e tutte le soluzioni tecniche più sofisticate. Il motore elettrico dispone di un valore di coppia istantanea di 200 Nm e può azionare la vettura, attraverso le ruote posteriori, per una distanza di 30 km prima che le batterie agli ioni di litio (ricaricabili attraverso una presa di corrente domestica) si esauriscano. In modalità Eco Pro, infine, in fase rilascio il sistema ibrido spegne il motore termico da 50 km/h e fino a 125 km/h oppure lo disaccoppia dal cambio alle velocità da 125 a 160 km/h. C.D.G.

avatar
Scarla Ray
14 settembre 2012 0.09
Meravigliosa è dir poco! Metterei su famiglia solo per avere la scusa di potermi comprare una bellezza simile.
risposta >
avatar
Alex
14 settembre 2012 1.45
credo che questa sia la prima volta che mi trovo 100% d'accordo con te. Bellissima.
risposta >
avatar
Cupra R
14 settembre 2012 8.53
quindi BMW per tutti per aumentare le nascite????
ARTICOLI CORRELATI
Novità su Quattroruote