• player icon Cinque stelle EuroNCAP per l'Alfa Romeo Giulia
    News
    Cinque stelle EuroNCAP per l'Alfa Romeo Giulia
  • player icon Al volante della nuova Ferrari GTC4 Lusso
    Première
    Al volante della nuova Ferrari GTC4 Lusso
  • player icon Con la Hyundai i20 WRC di Neuville al Rally di Sardegna
    News
    Con la Hyundai i20 WRC di Neuville al Rally di Sardegna
  • player icon Simulatore di guida Danisi Engineering
    News
    Simulatore di guida Danisi Engineering

Opel GT ConceptDesign essenziale, soluzioni innovative

 

"La sportiva del futuro". È così che la Opel definisce la GT Concept, attesa protagonista del Salone di Ginevra (3-13 marzo). La due posti tedesca rappresenta l'ideale evoluzione della Experimental GT del 1965 e della Monza del 2013, e combina un design innovativo ed essenziale con soluzioni meccaniche dedicate agli appassionati.

Le portiere elettriche. Il rosso della fiancata, ripreso dalla colorazione dei pneumatici anteriori (come nella Motoclub 500 del 1928), è abbinata al grigio e al nero della carrozzeria con un particolare trattamento delle portiere che integrano il cristallo laterale senza soluzione di continuità. La portiera, apribile elettricamente tramite touchpad montato sulla linea rossa del tetto, integra parte del passaruota con una speciale incernieratura volta a migliorarne l'accessibilità.

Design essenziale. Tutte le forme sono scavate e tondeggianti, per unire design grintoso ed efficienza aerodinamica. Le dimensioni sono compatte e gli sbalzi sono ridotti al minimo, mentre al posteriore spicca il doppio terminale di scarico a vista. Mancano totalmente maniglie, specchietti e tergicristalli tradizionali per dare massima importanza alla purezza delle forme, così come non è previsto un portellone posteriore. I gruppi ottici anteriori Full led con tecnologia IntelliLux, infine, integrano gli indicatori di direzione con una speciale proiezione tridimensionale della luce.

L'abitacolo. Per il momento gli interni sono visibili solo in un'immagine: il richiamo alle sportive del passato e all'Experimental GT originale è evidente, sia per l'essenzialità dell'insieme sia per la strumentazione raccolta in due elementi principali posti davanti al guidatore. Il cambio è gestito attraverso i paddle e il volante a calice assume una forma quasi quadrata suggerendo una posizione di guida molto distesa. Gli specchietti retrovisori sono sostituiti da telecamere che proiettano le immagini su due schermi ai lati del cruscotto.

Tre cilindri turbo. Per mettere in chiaro lo spirito di questo prototipo la Opel ha scelto la più classica delle soluzioni meccaniche: la GT ha infatti il motore anteriore centrale e la trazione posteriore. Grazie al peso inferiore ai 1.000 kg è stato possibile scegliere un'unità compatta, abbinata al cambio sequenziale a sei marce e al differenziale autobloccante meccanico: si tratta del tre cilindri 1.0 Ecotec Turbo già visto su Adam, Corsa e Astra e qui portato a 145 CV e 205 Nm di coppia. Secondo la Casa i 100 km/h da fermo vengono raggiunti in meno di 8 secondi, mentre la velocità massima è di 215 km/h. L.Cor.