• player icon Evantra Millecavalli: al Parco Valentino l'Hypercar italiana
    News
    Evantra Millecavalli: al Parco Valentino l'Hypercar italiana
  • player icon Abbiamo guidato la Giulia Quadrifoglio, spettacolare!
    Première
    Abbiamo guidato la Giulia Quadrifoglio, spettacolare!
  • player icon Hyundai: alla 24 Ore del Ring la i30 2.0 Turbo
    News
    Hyundai: alla 24 Ore del Ring la i30 2.0 Turbo
  • player icon Volvo: presentate le nuove concept della Serie 40
    News
    Volvo: presentate le nuove concept della Serie 40

Alpine VisionEntro fine anno il modello di serie - VIDEO

 

La Alpine sportiva del ventunesimo secolo si avvicina sempre di più al debutto: al Salone di Ginevra (3-13 marzo) sarà presentata la Vision Concept, prototipo che integra già l'80% degli elementi che vedremo sul modello di serie. L'erede spirituale della Alpine A110 sarà presentata in versione definitiva entro la fine del 2016 e commercializzata in Europa nel 2017. La produzione avverrà nella storica sede di Dieppe e in seguito sarà proposta sui principali mercati internazionali.

Il design. Il team diretto da Antony Villain ha disegnato la Alpine Vision Concept per trasmettere lo stesso senso di agilità, compattezza e grinta della A110 originale. Rispetto alla Celebration Concept presentata nel 2015 e dipinta nel classico blu del marchio, per la Vision è stato scelto il bianco. Questa tinta ha un significato altrettanto importante per la Casa francese sia per gli allestimenti dei modelli di serie del passato sia per la livrea di alcune delle vetture vittoriose nei rally. 

Meno di 4,5 secondi per lo 0-100 km/h. Secondo le informazioni ufficiali, in attesa di conoscere i valori di potenza, coppia e peso, il quattro cilindri turbo in posizione centrale consentirà alla biposto di toccare i 100 km/h da fermo in meno di 4,5 secondi. Le immagini degli interni confermano la presenza del cambio automatico: oltre ai paddle al volante, nella console centrale sono i presenti i comandi per folle, retromarcia, parcheggio e anche il comando di accensione, coperto da una protezione trasparente.

Materiali di pregio. L'intero abitacolo è pensato in funzione della massima leggerezza e funzionalità. La console è costituita da un unico elemento sospeso, mentre la strumentazione digitale è raccolta davanti al pilota. Lo schermo del sistema d'infotainment è integrato con un cronografo analogico e con un comando laterale rosso: l'insieme ricorda lo "staccabatteria" e i tripmaster delle auto da rally dei primi Anni 70, ma non è stato per ora fornito nessun dettaglio relativo alle funzionalità del sistema. L'intero abitacolo è rivestito di pelle, microfibra, alluminio e fibra di carbonio, mentre le cuciture a rombi dei sedili e la verniciatura della zona superiore dei pannelli porta richiamano, ancora una volta, lo stile della A110 stradale. L.Cor.