Sei in: Home > Auto > Concept > L'arma per la pista che anticipa la futura M8

BMW M8 GTEL'arma per la pista che anticipa la futura M8

 

Debutterà in pista il 27 gennaio alla 24 Ore di Daytona, la BMW M8 GTE che è stata esposta per la prima volta oggi al Salone di Francoforte dopo mesi di test sul circuito catalano di Montmeló, Barcellona. E poi verrà impegnata, in parallelo, nell’Europeo (che significa, soprattutto, Le Mans a giugno) e nel campionato Imsa 2018 nordamericano. Si prepara così un ritorno in grande stile nei prototipi dopo alcuni anni di assenza: l’ultimo podio di categoria a Le Mans risale infatti al 2011, quando Priaulx, Muller e Hand tagliarono al terzo posto la Sarthe al volante della M3 GT. 

In attesa della serie. Suggestioni sportive a parte, dietro la concept car ci sta l’assaggio della prossima M8 (e, più in generale, della Serie 8) di normale di produzione che vedremo presto e che era già stata anticipata la scorsa primavera a Villa d’Este da un altro prototipo. E non si tratta di un banale avvicendamento generazionale, questa volta: non solo perché la Serie 8 attualmente non è prodotta, ma perché la sola 8 mai esistita, la E63 (1989-1999) non è mai diventata M, se non in forma di prototipo. Tuttora nessun dettaglio è emerso sulla meccanica, che potrebbe derivare da quella della M5 (V8 biturbo).