Sei in: Home > Auto > Concept > Un'elettrica da corsa per il monomarca del Giaguaro

Jaguar I-Pace eTrophy Un'elettrica da corsa per il monomarca del Giaguaro

 

Se il futuro dovrà essere in chiave elettrica, come è stato annunciato nei giorni precedenti al Salone di Francoforte da Jaguar e Land Rover, che lo sia fino in fondo. Beh, la Jaguar in particolare ha annunciato addirittura che, dalla fine del 2018 e di sicuro dall'inizio del 2019, ha in programma di organizzare il primo campionato monomarca dal nome I-Pace eTrophy, che vedrà protagoniste le Suv medio-grandi full electric, la cui versione di serie verrà lanciata nel 2018. Si tratterà di un banco di prova accelerato per mettere alla frusta le prestazioni delle batterie, con ricadute, poi, più rapide anche per le vetture di serie.

Elettrico da corsa. Conferma migliore di così, che il futuro a medio termine sarà elettrico anche per i due marchi british di lusso, era difficile averne. Un trofeo monomarca, dunque, con I-Pace modificate, in cui si farà a "sportellate" in pista o sui circuiti cittadini, senza far rumore o emettere emissioni. Previste, prove libere e qualifiche, seguite dalla gara di 30 minuti. Un pacchetto "Arrive&drive" in grado di assicurare a una ventina di piloti un weekend di gara emozionante. Specifiche tecniche, regolamenti e costi di partecipazione saranno resi noti nel corso del 2018, con il calendario soggetto all'approvazione della Fia (e, magari non era un caso, allo stand Jaguar c'era il presidente, Jean Todt). È un po' quello che già succede in Formula E, dove la Jaguar gareggia, insieme a quello che sta diventando, rapidamente, il gotha delle grandi Case mondiali. E l'I-Pace eTrophy verrà disputato proprio in concomitanza con i weekend della Formula E, a sancire un patto dalla stretta davvero "elettrica".