Sei in: Home > News > Curiosità > Pino Insegno doppia Chick Hicks - VIDEO

Cars 3Pino Insegno doppia Chick Hicks - VIDEO

 

È tutto pronto per l’arrivo nei cinema italiani di Cars 3, il nuovo episodio della saga firmata Disney Pixar. Il nuovo lungometraggio di animazione vede la partecipazione di una lunga serie di nomi illustri che hanno realizzato il doppiaggio italiano. L'attrice Sabrina Ferilli presta ancora una volta la voce a Sally, la più grande fan del numero 95. L’attore Marco Messeri è l’irresistibile Cricchetto; il comico e cabarettista Marco Della Noce torna a interpretare il simpatico Luigi, mentre Ugo Pagliai è Doc Hudson, il saggio mentore di Saetta.

Commentatori d'eccezione. Il commento delle corse è affidato a due professionisti del giornalismo sportivo come Gianfranco Mazzoni e Ivan Capelli, che tornano a dare voce ai telecronisti Bob Cutlass e Darrell Cartrip, e a all’esperto attore e doppiatore Pino Insegno e al suo Chick Hicks, precedentemente antagonista del numero 95. E proprio Pino Insegno è protagonista di un video che racconta il personaggio e il backstage del doppiaggio, che vi proponiamo in esclusiva.

Tante voci illustri. La saga di Cars si arricchisce in questo terzo capitolo di nuovi personaggi e nuovi interpreti: l’artista J-Ax è l’energico speaker del “Crazy 8”, il demolition derby dove Saetta dovrà fare i conti con la spaventosa Miss Fritter, un leggendario scuolabus con l’inconfondibile voce della rapper e conduttrice radiofonica La Pina. In Cars 3 il pubblico riconoscerà inoltre il campione e conduttore televisivo Alex Zanardi, che torna a interpretare il simpatico muletto Guido, e il pilota quattro volte campione del mondo di Formula 1 Sebastian Vettel, voce italiana di “Vettel”, il computer di bordo e assistente digitale della giovane “Tutor” Cruz Ramirez.

Appuntamento il 14. Per scoprire il nuovo episodio bisogna pazientare ancora qualche giorno. Il debutto in sala infatti è fissato per il 14 settembre, insieme al cortometraggio Disney Pixar Lou. Diretto da Dave Mullins e prodotto da Dana Murray, Lou racconta la storia di un bullo, ladro di giocattoli, che rovina la ricreazione ai bambini del cortile e dell’unica cosa che sarà in grado di ostacolarlo: la scatola degli oggetti smarriti.