TeslaGigafactory, le prime foto degli interni

 

La ciclopica Gigafactory continua a crescere nel deserto di Reno, in Nevada: finora, la maxi-fabbrica di batterie costruita dalla Tesla e da Panasonic era stata ripresa solo da fuori; ora, però, emergono le prime foto degli interni, scattate dal fotografo inglese James Lipman. Con qualche piccola sorpresa.  

La "Gigafactory 1". Lipman, evidentemente invitato dalla Tesla, ha pubblicato gli scatti sul proprio account Instagram. Nelle foto è possibile vedere la hall che accoglie il pubblico, ma a destare l'attenzione non è il grande logo: semmai, è la scritta "Gigafactory 1", un dettaglio che conferma quanto già detto da Elon Musk e cioè che l'impianto del Nevada non sarà l'unico. In una foto degli esterni, oltre alle Model S, si può inoltre notare il cartello di una via ad hoc, "Electric Avenue".

Maxi investimento. Per la Gigafactory, Musk e la Panasonic spenderanno complessivamente 5 miliardi di dollari: l'impianto di accumulatori agli ioni di litio dovrebbe aprire alla fine del 2016 per produrre 35 Gigawattora di celle e 50 di pacchi batterie, sufficienti per alimentare 500 mila elettriche all'anno. L'obiettivo è generare un'economia di scala in grado di tagliare i costi del 30% in vista della nuova Model 3. A regime, la Gigafactory impiegherà 6.500 persone, alimentando un indotto da 16 mila.

Redazione online