ElettricheGermania, il governo investe 2 miliardi: ipotesi incentivi

 

Il governo tedesco punta sugli incentivi per spingere le vendite dei veicoli elettrici. Stando alle notizie che arrivano dalla Germania, il ministero dell'Economia avrebbe intenzione investire circa 2 miliardi di euro, nel tentativo di arrivare a un milione di vetture su strada entro il 2020: un orizzonte definito da Angela Merkel nell'ormai lontano 2013, ma che al momento non sembra alla portata.

Partita difficile. L'agenzia Reuters cita il settimanale Die Zeit, secondo cui la cifra sarebbe nelle disponibilità del ministro Sigmar Gabriel: l'ipotesi, appunto, è quella di "incentivi" o finanziamenti particolari, in grado di rendere più appetibili i listini delle vetture a batteria. Allo stesso tempo, i soldi potrebbero essere impiegati anche per aumentare il numero di colonnine. In Germania, sia i numeri delle immatricolazioni che quelli dell'infrastruttura sono ancora molto lontani dalle previsioni: alla fine del 2014, le vetture elettriche sulle strade erano meno di 20 mila, mentre i punti di ricarica non superavano quota 2.400. D.C: