Tesla SuperchargerInaugurate le stazioni di Affi e Cavaglià

 

Doppia inaugurazione ufficiale per due nuovi Supercharger italiani, ad Affi (sull'A22, a due passi dal lago di Garda) e a Cavaglià (in provincia di Biella, nei pressi dell'A4): con le due aperture, Tesla potenzia ulteriormente la rete italiana e porta a tredici i punti attivi, proseguendo la strategia di espansione recentemente confermata dal Ceo Elon Musk.

La mappa con i Supercharger italiani e i negozi Tesla di Milano e Padova


Il "corridoio" italiano.
La stazione di Affi è stata scelta per il facile collegamento con l'Austria, battutissimo dai turisti tedeschi, mentre Cavaglià punta a migliorare i collgamenti tra Milano e Torino. Le altre stazioni attive si trovano ad Aosta, Varazze, Dorno, Melegnano, Verona, Modena (una nel territorio comunale e l'altra a Campogalliano), Brennero, Arezzo e Palmanova (la prima ad Aiello del Friuli e la seconda presso l'Outlet Village). Poche settimane fa, Musk ha confermato l'intenzione di espandere il network europeo "in Francia, Spagna, Portogallo e Italia". I Supercharger, di fatto dei "corridoi" elettrici, lavorano a 120 kW e sono in grado di ricaricare l'80% di una batteria da 85 kWh in 40 minuti e il 100% in 75. D.C.