ElettricheGermania, gli incentivi potrebbero arrivare a 5 mila euro

 

Gli incentivi che il governo Merkel sta studiando per le auto elettriche potrebbero arrivare a 5 mila euro per i privati e a 3 mila per le aziende. È questo il succo del piano che nel giro di quattro anni dovrebbe portare sulle strade tedesche un milione di emissioni zero: un obiettivo ancora molto lontano, visto che l'anno scorso le green teutoniche non superavano le 50 mila unità.

Il ruolo dei Costruttori. La bozza, stilata dai ministeri dell'Economia e dei Trasporti, è stata visionata dalla Reuters: secondo l'agenzia, il piano prevede un contributo del 40% in capo ai Costruttori, dunque piuttosto consistente. D'altronde, le risorse richieste per gli incentivi ammontano a circa 1,3 miliardi di euro, una somma su cui l'esecutivo sta da tempo cercando un accordo.

Lo schema. Le agevolazioni dovrebbero partire entro l'estate e durare fino al 2020: oltre ai 5 mila euro per i privati, il piano ne prevede 3 mila per le aziende. L'impianto prevede anche importi a scalare, decurtati di 500 euro ogni anno. Al momento, la bozza resta tale: il dicastero delle Finanze, presieduto da Wolfgang Schäuble e finora perplesso sulla fattibilità del piano, ha infatto sapere che le trattative sono ancora in corso. D.C.