Sei in: Home > Eco > Eco news > Al G7 di Taormina con elettriche e colonnine di ricarica

Nissan ed EnelAl G7 di Taormina con elettriche e colonnine di ricarica

 

La mobilità elettrica si mette in mostra al G7 di Taormina. Per alimentare i veicoli usati durante l'evento, la Nissan e l’Enel hanno installato 15 colonnine di ricarica. Inoltre, l’utility energetica è presente in piazza IX Aprile con una stazione bidirezionale V2G (vehicle-to-grid), una tecnologia per l’integrazione nella rete delle vetture a batteria.

Elettriche nella rete. Dopo le sperimentazioni in Danimarca, nel Regno Unito, in Germania e in Francia, il V2G dell’Enel è sbarcato anche all’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova, pronto a ospitare il primo progetto pilota nazionale. La tecnologia è stata studiata per garantire un risparmio in bolletta e una maggiore efficienza energetica: le batterie dell’auto possono essere ricaricate quando l'elettricità costa di meno (soprattutto di notte), impiegate per alimentare un edificio o per rivendere l'elettricità non utilizzata alle stesse utility, stabilizzando la rete e rendendola più green. A Taormina, la stazione dell’Enel è collegata a una Nissan Leaf: la vettura è in grado di restituire l’energia accumulata e non utilizzata: il trasferimento verso la rete viene indicato dall’accensione di un ledwall.

Redazione online