Sei in: Home > Eco > Eco news > Autostrade tedesche, mille nuove stazioni in tre anni

Colonnine di ricaricaAutostrade tedesche, mille nuove stazioni in tre anni

 

Il mercato delle vetture elettriche sta lentamente crescendo e la Germania è uno dei Paesi più focalizzati sui progetti green: lo testimonia l’impegno del colosso energetico EnBW, pronto a installare mille nuove stazioni per la ricarica in autostrada. Il piano, di respiro triennale, aumenterà del 25% l’infrastruttura pubblica diffusa sul territorio nazionale.

Verso i 150 kW. Le specifiche delle nuove colonnine non sono state ancora comunicate (ovviamente, si dà per scontata la ricarica rapida), ma in ogni caso la EnBW è già al lavoro su potenze da 150 kW: le prime implementazioni sono attese nel 2018, anche in autostrada.

Obiettivi lontani. L’infrastruttura di ricarica resta uno dei presupposti fondamentali per la diffusione della mobilità green. Tuttavia, proprio in Germania il governo Merkel ha confermato che sarà quasi impossibile raggiungere l’obiettivo del milione di elettriche su strada entro il 2020: nonostante gli incentivi, a fine 2016 le vetture a batteria vendute nel Paese non arrivavano a 80mila (meno dell'1% del totale). La maggior parte delle elettriche prodotte in Germania, peraltro, viene importata in Cina o negli Stati Uniti.