Sei in: Home > Eco > Eco news > Più tasse sui diesel per finanziare i futuri incentivi

Gran BretagnaPiù tasse sui diesel per finanziare i futuri incentivi

 

Le dichiarazioni del governo inglese circa lo stop alle vendite di veicoli con motori benzina e diesel a partire dal 2040 ha già scatenato reazioni da parte degli operatori del settore. Tra le critiche più accese vi sono quelle legate al reperimento dei fondi necessari per incentivare il passaggio a modelli elettrificati su scala nazionale e su questo tema si sono espressi alcuni funzionari del Defra (Department for Environment, Food & Rural Affairs).

Ancora tasse sul diesel per finanziare i futuri incentivi. Secondo le indiscrezioni raccolte, i fondi necessari per finanziare i piani per il miglioramento della qualità dell'aria, inclusi quindi gli incentivi sui veicoli, potrebbero derivare da un inasprimento della tassazione sulle attuali vetture a gasolio, aggiungendosi alla già annunciata T-Charge londinese per la circolazione nei centri urbani. È inoltre ancora da rivedere l'attuale maggiorazione sulla tassazione che colpisce le auto di lusso che hanno prezzi superiori alle 40.000 sterline per i primi cinque anni di vita, norma che riguarda indistintamente anche ibride ed elettriche.