Ford Focus EcoBoostStabiliti sedici record mondiali

Ford Focus EcoBoost Stabiliti sedici record mondiali Ford Focus EcoBoost Stabiliti sedici record mondiali
 

Sul circuito francese Ceram di Mortefontaine, la Ford Focus equipaggiata con il nuovo tre cilindri EcoBoost di 1.0 litro da 125 CV ha stabilito ben sedici record mondiali di velocità, omologati dalla Fia, valevoli per la categoria B (auto di serie), per il Gruppo 1 (motori a quattro tempi) e per la Classe 5 (da 850 cm³ a 1.0 litro di cilindrata).

 

Test al limite. I tre esemplari della vettura sono stati guidati dal pilota ufficiale del WRC Jari-Matti Latvala e da un team di sette giornalisti. Le Focus, strettamente di serie e prelevate dalla fabbrica tedesca di Saarlouis, sono state portate al limite in ogni condizione per due giorni, dal chilometro da fermo fino al test di durata di 24 ore. In quest'ultima prova sono stati percorsi 4104,7 km senza il minimo inconveniente tecnico.

 

Prestazioni. Nel record dell'ora, inoltre, è stata anche stabilità la velocità media più alta a 191,056 km/h, un valore notevole, se confrontato con la tipologia del propulsore, e vicinissimo alla punta massima di 193 km/h dichiarati. Secondo la Casa i 100 km/h da fermo sono raggiunti in 11,3 secondi e il consumo medio è nell'ordine dei 5,0 l/100 km, con emissioni di 114 g/km di CO2. L.Cor.

 

L'elenco dei record

Chilometro da fermo: media di 113.522 km/h
Miglio da fermo: media di 79.402 miglia all'ora
Chilometro lanciato: media di 176.168 km/h
Miglio lanciato: media di 108.548 miglia all'ora
Velocità media su 10 km: media di 172.053 km/h
Velocità media su 100 km: media di 187.579 km/h
Velocità media su 500 km: media di 186.793 km/h
Velocità media su 10 miglia: media di 110.237 miglia all'ora
Velocità media su 100 miglia: media di 118.412 miglia all'ora
Velocità media su 1 ora: media di 191.056 km/h
Velocità media su 1000 km: media di 164.361 km/h
Velocità media su 500 miglia: media di 102.656 miglia all'ora
Velocità media su 1000 miglia: media di 103.357 miglia all'ora
Velocità media su 6 ore: media di 165.555 km/h
Velocità media su 12 ore: media di 166.784 km/h
Velocità media su 24 ore: media di 171.029 km/h

avatar
Marco Ancillotti
1 giugno 2012 11.41
Bene,dopo 4000 km il motorino non ha avuto problemi.Ma dopo 40.000? E dopo 100.000?Tecnicamente ineccepibile,resto perplesso sull'affidabilità,Inoltre temo non sia trasformabile a gas.A parte il risparmio sulla r.c.,che vantaggi dà un downsizing così esasperato?(E' una domanda a tutti,non necessariamente una critica).
risposta >
avatar
STEFANO MANTELLI
1 giugno 2012 11.46
in toria il vantaggio unico è il consuno in rapporto alle prestazioni.......se fa davvero 20 con un litro e va "forte"....bè questo era l'obiettivo..
risposta >
avatar
Emanuel Pinto
1 giugno 2012 11.50
io rimango di un idea...negli anni 90 il primo cellulare era un cordless ENORME per arrivare ora (smartphone a parte che stanno battagliando a chi lo fa piú grande) ad averlo nell'orologio! stesso discorsco per i pc e per qualunque altra tecnologia umana! perchè screditare a priori questo motore? lasciamo che la tecnologia faccia il suo corso.
risposta >
avatar
Marco Ancillotti
1 giugno 2012 11.54
Grazie per la risposta.Bene,ma se la vettura costa come un 1.6 ,ha tagliandi più frequenti e costosi,alla fine dov'è il vantaggio rispetto ad una cilindrata superiore?Inoltre immagino che vada tenuta sempre su di giri,immaginatevi la SW a pieno carico in quinta a filo di gas che ripresa può avere se il turbo non è in pressione....La proverò ma sulla carta non mi convince
risposta >
avatar
Matteo Mori
1 giugno 2012 11.55
4.000 km di fila giù tutto, con stop solo per il carburante, sono indicativi dell'affidabilità del motore. Se fosse stato dimensionato sbagliato sarebbe certamente esploso. Ovvio che se poi viene usato da animali che partono in sgommata a motore freddo, non c'è motore che possa essere affidabile, nemmeno quello della motozappatrice... tutti i motori turbo han bisogno di un minimo di cura cavoli..
Novità su Quattroruote