Sei in: Home > News > Eventi > Su una Fiat 500L dopo l’incontro con Obama [video]

Il Papa negli UsaSu una Fiat 500L dopo l’incontro con Obama [video]

 

Reduce da Cuba, dove ha incontrato Fidel Castro, Papa Francesco in queste ore sta svolgendo il suo viaggio pastorale negli Stati Uniti. Accolto da Barack Obama e famiglia, ieri per i suoi spostamenti ha scelto una Fiat 500L di colore nero con la targa SCV1 della Città del Vaticano. Un particolare che non è passato inosservato e che è stato prontamente evidenziato dai media locali. La stampa Usa ha voluto sottolineare come Bergoglio abbia optato per un’auto “semplice” preferendola alle grandi Suv o alle limousine che solitamente accompagnano le autorità.

La “piccola” del corteo. Dopo il colloquio con Obama, avvenuto nella base aerea di Andrews, il Papa è stato infatti prelevato da una Fiat 500L nera, quindi si è allontanato verso Washington, scortato dalle imponenti vetture dei servizi segreti americani. “È molto facile riconoscere dov’è il Papa - ha dichiarato con un pizzico di ironia il suo portavoce, padre Federico Lombardi  - perché è l’auto più piccola del corteo”. Un’immagine stridente, come ha sottolineato Automotive News Europe, in Paese dove Obama si muove in una limousine blindata soprannominata “The Beast”.

Sei 500L e una Jeep. Secondo quanto anticipato dal "Corriere.it", nel corso del suo viaggio pastorale negli Stati Uniti Papa Francesco utilizzerà sei Fiat 500L per la visita delle città di Washington, New York e Philadephia e una Papamobile aperta realizzata sulla base di una Jeep bianca.

Redazione online