• player icon Nico Rosberg firma con la Mercedes AMG F.1 fino al 2018
    News
    Nico Rosberg firma con la Mercedes AMG F.1 fino al 2018
  • player icon Con Andreucci al volante della Peugeot 208 T16
    News
    Con Andreucci al volante della Peugeot 208 T16
  • player icon Pokémon Go, giovane americano centra un'auto della polizia mentre gioca al volante
    News
    Pokémon Go, giovane americano centra un'auto della polizia mentre gioca al volante
  • player icon La Maserati Levante in pista a Balocco
    News
    La Maserati Levante in pista a Balocco
  • player icon Land Rover: le nuove tecnologie per il fuoristrada
    News
    Land Rover: le nuove tecnologie per il fuoristrada

Al cinema
Accorsi si mette alla prova in pista

 

Arriverà il 7 aprile nelle sale “Veloce come il vento”, un nuovo film ambientato nel mondo delle corse, per la regia di Matteo Rovere. La pellicola, che ha come protagonisti Stefano Accorsi e Matilde De Angelis, racconta la storia di un ex rallysta, caduto in disgrazia per la sua tossicodipendenza, che trova una nuova ragione di vita nel supporto dato alla sorella, impegnata a sua volta come pilota nelle gare della categoria GT. La trama è liberamente ispirata alla vera storia di Carlo Capone, una meteora nel mondo dei rally: campione europeo della specialità al volante della Lancia 037 nel 1984, il pilota piemontese si perse subito dopo anche per problemi di droga che lo fecero scomparire dalla scena agonistica.

Immagini realistiche. Per girare il film, la produzione si è appoggiata a diversi team, in particolare ail'Antonelli Motorsport: molte scene, infatti, sono state girate nel corso del Campionato italiano GT della scorsa stagione, così da aumentare il realismo della sceneggiatura, alla quale Quattroruote ha offerto la propria collaborazione. Sul numero di aprile della rivista troverete un’ampia intervista a Stefano Accorsi, che è venuto a trovarci in redazione per raccontare la sua esperienza nell’ambiente delle gare automobilistiche.

Redazione online