Sei in: Home > News > Eventi > La roadster vince il World Car of the Year 2016

Mazda MX-5La roadster vince il World Car of the Year 2016

 

Doppio riconoscimento per la quarta generazione della Mazda MX-5: al Salone di New York, la roadster giapponese ha vinto sia il World Car of the Year 2016 sia il World Car Design of the Year.

La scelta della giuria. Per la Mazda, il successo della MX-5 rappresenta un bis storico: la prima vettura della Casa a ricevere il World Car of the Year, infatti, è stata la Mazda2, nel 2008. Quest'anno, la MX-5 è stata selezionata tra un gruppo di finaliste temibili, come la Audi A4, la Mercedes-Benz GLC, la Jaguar XE e una seconda Mazda, la CX-3, altra creatura nata dal design Kodo-Soul of Motion. "La nostra roadster ha appena tagliato il traguardo della milionesima unità e questo premio è la prova di quanto sia ancora giovane, brillante e divertente", ha detto Masahiro Moro, managing executive officer di Mazda Motor Corporation.

La storia continua. La nuova MX-5 ha vinto più di 30 riconoscimenti: la roadster è stata nominata Auto dell’Anno 2015-2016 in Giappone e Auto dell’Anno 2016 nel Regno Unito. La versione con il tetto rigido retraibile, la Retractable Fastback, ha fatto il suo debutto mondiale al Salone di New York.

L'Audi R8 eletta World Performance Car. Sempre oggi, l'Audi R8 Coupé ha ricevuto il premio World Performance Car 2016. Per il modello si tratta del quarto riconoscimento ottenuto nella prestigiosa competizione: la precedente generazione, infatti, ha vinto due volte il World Performance Car e una il World Car Design of the Year. "La R8 è una delle nostre punte di diamante", ha detto Dietmar Voggenreiter, membro del board di Audi AG per le vendite e il marketing.

Lusso, vince la BMW Serie 7. Nel segmento del lusso, la scelta della giuria è ricaduta sulla BMW Serie 7: l'ammiraglia tecnologica (con tanto di comandi gestuali) ha superato l'Audi Q7 e la Volvo XC90, aggiudicandosi il World Luxury Car 2016. Per BMW, si tratta del sesto riconoscimento ritirato ai World Car Awards: tra i modelli premiati negli anni scorsi, non mancano l'elettrica i3 e l'ibrida plug-in i8.

Auto ecologiche, tocca alla Mirai. Infine, la Toyota Mirai è stata eletta World Green Car 2016: la fuel cell ha vinto una battaglia in casa, visto che tra le finaliste di quest'anno c'era anche la Prius. Lanciata nel 2015, la Mirai è venduta in Giappone, Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Danimarca e presto sbarcherà anche in Belgio, Olanda, Norvegia e Svezia. In Italia, Toyota sta dialogando con le istituzioni per superare le limitazioni normative che impediscono la commercializzazione del modello.

Redazione online