Sei in: Home > News > Eventi > Sgominata la banda dei furti nelle aree di servizio

Polizia stradaleSgominata la banda dei furti nelle aree di servizio

 

Agivano nelle aree di servizio delle autostrade A1, A4 e A14, ma tornavano spesso ad Anagni, dove mettevano a segno la maggior parte dei colpi. A fermarli ci ha pensato la polizia stradale di Frosinone, che ha bloccato una banda di malfattori, tutti di origine campana, composta da sei persone. Tre sono finite in carcere e le altre sono state indagate a piede libero: a tutti sono stati contestati i reati di furto e ricettazione.

Bloccavano le chiusure. Il modus operandi dei criminali era semplice: si appostavano nelle aree di servizio e, con un jammer, inibivano la chiusura delle porte dei veicoli, impedendo ai radiocomandi di funzionare. Con questo stratagemma si intrufolavano a bordo e facevano razzia di tutto quello che trovavano senza, ovviamente, lasciare alcun segno di effrazione. L'analisi dei filmati della videosorveglianza ha permesso ai poliziotti di capire le modalità dei furti e di identificare gli autori.

Ricettazione online. La banda era interessata soprattutto ad apparecchi elettronici, telefoni cellulari e computer portatili, ma è stata in grado di rubare anche costose attrezzature da cantiere, oltre a somme di denaro e altri beni di valore. La refurtiva veniva poi rivenduta in alcuni mercati rionali di Napoli o attraverso un noto portale web di compravendita di oggetti usati.