Sei in: Home > News > Eventi > Le sportive della Motor Valley in mostra e all'asta

Modena Motor GalleryLe sportive della Motor Valley in mostra e all'asta

 

Il weekend del 23 e 24 settembre Modena Fiere ospiterà il Modena Motor Gallery, una rassegna dedicata alle automobili più pregiate di tutti i tempi. Nei padiglioni fieristici sarà presente una mostra di auto storiche accompagnata da un’asta durante la quale saranno vendute alcune preziose sportive d’altri tempi. Tra gli espositori, oltre al Museo Ferrari di Maranello e al Museo Enzo Ferrari di Modena, vi saranno anche collezioni private come le Panini, Righini e Stanguellini.

Omaggio a Scaglietti. L’edizione 2017 avrà come tema principale le Ferrari create da Sergio Scaglietti: ne saranno presenti diverse per un valore complessivo che si aggira attorno ai 35 milioni di euro. Diversi collezionisti hanno fornito le proprie auto per esporle nella cittadina emiliana: tra queste vi saranno una Ferrari 250 GTO del 1962, una Ferrari Dino GTS del 1972, una Fiat 508 C M/M del 1940 e uno dei due esemplari di Ferrari 340 MM. Quest’ultima partecipò alla Mille Miglia del 1953, vincendo poi, nello stesso anno, l’International Trophy di Silverstone con al volante il futuro campione del mondo di Formula 1, Mike Hawthorn.

Barn Find all’asta. A Modena, in piazza Roma davanti all’Accademia Militare, sabato 23 settembre (alle 17) alcune decine di Ferrari si riuniranno per formare la lettera S per festeggiare la storia di Scaglietti. Il giorno successivo i collezionisti potranno poi comprare svariate rarità durante l’asta “Barn Finds my love” in programma per domenica 24 settembre: tra queste vi saranno componenti di auto storiche, telai e scocche, oltre a modelli da restaurare e riportare in vita. Gli appassionati avranno così la possibilità di fare offerte per acquistare modelli come una Nash Healey del 1953, un’Alfa Romeo Giulietta Sprint Veloce e una Giulietta Spider Passo Corto, entrambe del ’59, e una Jaguar 4.2 del 1971. Scorrendo tra i lotti si può anche trovare un telaio originale di Ferrari 250 GTE modificato, una carrozzeria completa di 250 GTE del 1960, una carrozzeria Ferrari 212, una monoposto Volpini Formula 3 del 1050 e una Maserati Indy 4.7 America del ‘71. Tra i vari pezzi che verranno messi all’incanto ci sarà una dima originale De Tomaso donata dalla Collezione Panini: i ricavati di questo lotto saranno totalmente devoluti in beneficenza all’Unione italiana per la lotta alla distrofia muscolare.