Sei in: Home > News > Eventi > Tante novità al Salone del camper

ParmaTante novità al Salone del camper

 

Parma si trasforma dal 9 al 17 settembre, nella capitale italiana del camper: alle Fiere della città emiliana si tiene, infatti, il Salone dedicato a questa forma di mobilità, che raccoglie un numero importante di appassionati. I dati, infatti, parlano di 8,4 milioni di turisti che, nel 2016, hanno visitato l’Italia soggiornando in camper, caravan o tenda, scegliendo come destinazioni principali il Veneto (32%), il Trentino-Alto Adige (12%), la Lombardia (11,4%), la Toscana (10,5%) e l’Emilia-Romagna (7,1%). Un settore che, tra l’altro, genera un fatturato di circa 2,9 miliardi di euro e vede per protagonisti soprattutto i turisti stranieri (4,3 milioni), provenienti principalmente da Germania, Olanda, Francia e Austria. Quanto alla produzione, il settore gode di una buona salute: nel 2016, le autocaravan fabbricate in Italia sono state 15.150, il 22% in più rispetto all’anno precedente, con un 77% destinato all’esportazione.

Il Salone. Organizzata da Fiere di Parma e dall’Associazione produttori caravan e camper, la rassegna occupa un’area di 120 mila metri quadrati con un totale di oltre 700 veicoli esposti, in rappresentanza dei maggiori produttori italiani e stranieri. Ad attirare l’attenzione dei visitatori saranno le numerose novità presenti, a partire dal Multivan Bulli 70 della Volkswagen, remake del pullmino icona degli anni 70, accompagnato dal California Beach 2.0 TDI 4Motion utilizzato per l’ultima edizione del programma televisivo Overland. Al debutto è atteso anche il Ducato 4x4 Expedition 2017, dedicato dalla FCA agli amanti del turismo in fuoristrada; non mancheranno, inoltre, la versione minicamper del Doblò, realizzata dalla Olmedo, la minicaravan Tommy Turtle, una nuova serie speciale della gamma CI Kyros Van della Trigano e le novità dei marchi Laika (che festeggia i 25 della serie Ecovip) e Mobilvetta (soprattutto per le motorhome).

La visita. Il Salone sarà aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 18; il biglietto costa 8 euro da lunedì a venerdì e 10 euro il sabato e la domenica (18 euro, per l’intero weekend). L’ingresso è gratuito per i bambini di età inferiore ai 12 anni e per le persone con disabilità con accompagnatore. I cani sono benvenuti, ma si raccomanda di portare museruola e guinzaglio.