• player icon Con Andreucci al volante della Peugeot 208 T16
    Sport
    Con Andreucci al volante della Peugeot 208 T16
  • player icon Pirelli: le nuove regole per la stagione di F.1
    Sport
    Pirelli: le nuove regole per la stagione di F.1
  • player icon Formula 1 2016: ecco la Renault RS16
    Sport
    Formula 1 2016: ecco la Renault RS16
  • player icon Porsche GT Cup Brasile: incidente per Pedro Piquet
    Sport
    Porsche GT Cup Brasile: incidente per Pedro Piquet
  • player icon GP Monza F1 2015: come cambia la Ferrari SF15-T
    Sport
    GP Monza F1 2015: come cambia la Ferrari SF15-T

Sei in: Home > Sport > Formula 1 > Probabile multa per lo show sulla neve

Red BullProbabile multa per lo show sulla neve

 

Si è parlato a lungo dell'esibizione della Red Bull sulle nevi di Kitzbuhel, in Austria: per la prima volta, una monoposto di Formula 1 è riuscita a girare - con tanto di catene - sulla neve fresca, all'interno di una delle più importanti e adrenaliniche piste di sci al mondo. Max Verstappen, a bordo della RB7, ha così scaldato gli animi delle oltre 3.500 persone accorse sul posto per seguire la dimostrazione.

Sanzioni in vista. Il marchio dell'energy drink potrebbe ora ricevere una sanzione di circa 30 mila euro, perché pare che non sia mai arrivato il nulla osta per l'esibizione dalle autorità austriache. Secondo quanto riferiscono i media locali, mancava infatti l'approvazione definitiva all'evento, che era stato concordato solo con gli organizzatori della Coppa del Mondo di sci. Lo show run della Red Bull, infatti, oltre a promuovere il prossimo GP d'Austria, era pensato anche per accendere i riflettori sul mondiale di sci, che si terrà a Kitzbuhel da domani fino al 24 gennaio.

Avviato un procedimento amministrativo. Michael Berger, capitano del distretto di Kitzbuhel, ha confermato che sono state avviate delle procedure nei confronti della Red Bull, poiché per portare la monoposto direttamente sulla pista innevata occorreva un particolare permesso: era necessario prima verificare che non si sarebbero causati danni alla natura. D.R.