BMW X5La nuova sarà più leggera

BMW X5 La nuova sarà più leggera BMW X5 La nuova sarà più leggera BMW X5 La nuova sarà più leggera
 

Il prototipo catturato in queste foto spia è quello della terza generazione della BMW X5, attesa alla fine del 2013 e indentificata dal codice F15.

Cura dimagrante. Le proporzioni rispetto all'attuale E70 sono rispettate e la piattaforma derivata dalla nuova Serie 5 F10 consentirà di ridurre la massa totale sotto al limite delle due tonnellate. Dalla Serie 5 dovrebbero derivare anche la trasmissione automatica a 8 rapporti e i propulsori, compresi i più piccoli 4 cilindri a benzina e diesel mai visti nel cofano della X5, ma già "sdoganati" dalla rivale Mercedes ML e una ormai immancabile versione ActiveHybrid.

Anche la futura X6. Dallo stresso progetto, a breve distanza, dovrebbe poi nascere l'erede della X6, attesa a brevissimo con un restyling per traghettare la serie attuale fino al 2014 inoltrato.

Redazione online

avatar
Andrea Bollani
18 gennaio 2012 10.43
Un X5 più leggero aggiornato e proporzionato è una buona notizia, cmq credo che l'era di classe M e X5, che imperavano fino a pochi anni fa sia in crisi, chi vuole un SUV di lusso compra un Range Rover (nella mia città ce ne sono tantissimi), oppure cerca qualche crossover più piccolo Glk, X1, Q5, Q3. cominciano a farsi vedere anche molte Evoque.
risposta >
avatar
Alessandro Da Bologna
18 gennaio 2012 11.04
Condivido in pieno il tuo commento, anche qui a Bologna di Range Sport se ne vedono tanti ma ancora di più si vedono un sacco di Q5. Rimane il fatto che sono auto fuori dalla portata dei comuni mortali, sono status symbol i cui prezzi si alzano di continuo...il Q5 doveva costare meno di un Q7...verissimo! Ma come si prende la versione diesel con qualche accessorio si arriva a 45mila ?!
avatar
Manlio Bettoni
18 gennaio 2012 11.05
Guardando le foto, con pesante camuffatura, mi sembra di notare che l'auto si sviluppi meno in altezza rispetto a prima. Sembra avere più affinità con la X1 che con la X3. Anche se bisognerebbe capire come è stata scattata la foto.
ARTICOLI CORRELATI
Novità su Quattroruote