• player icon Hyundai: alla 24 Ore del Ring la i30 2.0 Turbo
    News
    Hyundai: alla 24 Ore del Ring la i30 2.0 Turbo
  • player icon Abbiamo guidato la Giulia Quadrifoglio, spettacolare!
    Première
    Abbiamo guidato la Giulia Quadrifoglio, spettacolare!
  • player icon Volvo: presentate le nuove concept della Serie 40
    News
    Volvo: presentate le nuove concept della Serie 40
  • player icon Aston Martin: una Vanquish con gli scarti dei rivestimenti interni
    News
    Aston Martin: una Vanquish con gli scarti dei rivestimenti interni

Alfa Romeo 4C SpiderLe foto di un prototipo su strada

 

Al Salone di Parigi l'Alfa Romeo ha confermato che la 4C Spider sarà disponibile nel corso del 2015, aprendo così una nuova lista d'attesa che si aggiunge a quella già molto lunga dei clienti che hanno ordinato la 4C in versione Coupé. Le foto spia che vi proponiamo oggi si riferiscono proprio a un modello della Spider che, contrariamente alla concept esposta a Gineva e Parigi, adotta gli stessi terminali di scarico ai lati del paraurti posteriore e non la grintosa soluzione con doppia uscita centrale firmata Akrapovic. Anche i gruppi ottici sono quelli della Spider, diversi da quelli "traforati" della Coupé europea e identici a quelli proposti sulla versione riservata al mercato americano.

Inedita presa d'aria. C'è un ultimo dettaglio nelle foto che desta curiosità: nella fiancata sinistra è presente, vicino alla ruota posteriore, un'inedita presa d'aria, mai vista sulle concept e sui modelli di serie. In rete si è ipotizzato che fosse legata al presunto arrivo della più potente versione Quadrifoglio Verde, tutt'ora avvolta nel mistero, anche se altamente probabile viste le qualità della monoscocca in fibra di carbonio, ma è possibile che si tratti invece di una modifica introdotta da Alfa Romeo per tutte le 4C e legata a specifiche esigenze di raffreddamento per la trasmissione. La presa d'aria potrebbe essere proposta sui modelli di nuova costruzione, ma potrebbe essere disponibile per le auto già prodotte: la posizione coincide effettivamente con quella della scatola del cambio doppia frizione, montato trasversalmente come il propulsore 1.750 turbo. L.Cor.