• player icon Nico Rosberg firma con la Mercedes AMG F.1 fino al 2018
    News
    Nico Rosberg firma con la Mercedes AMG F.1 fino al 2018
  • player icon Skoda Kodiaq: in anteprima alla guida della Suv ceca
    Première
    Skoda Kodiaq: in anteprima alla guida della Suv ceca
  • player icon Con Andreucci al volante della Peugeot 208 T16
    News
    Con Andreucci al volante della Peugeot 208 T16
  • player icon Pokémon Go, giovane americano centra un'auto della polizia mentre gioca al volante
    News
    Pokémon Go, giovane americano centra un'auto della polizia mentre gioca al volante

Maserati LevanteProseguono i test per la Suv Made in Italy

 

Per la Maserati Levante è giunta l'ora di affrontare l'asfalto del Nürburgring. I muletti della prima Suv del Tridente sono stati fotografati sul circuito tedesco e questo evento conferma l'evoluzione del progetto, ormai giunto alle sue fasi finali di sviluppo. Dopo aver infatti avvistato per mesi dei prototipi su base Ghibli hanno iniziato a circolare su strada le versioni definitive della Levante totalmente camuffate: le immagini di oggi mostrano un livello di protezione inferiore anche se è sempre molto difficile scorgere qualche dettaglio significativo del design.

Caratteristiche. La mascherina anteriore riprende il classico taglio Maserati con listelli verticali mentre i gruppi ottici sembrano più sottili e lineari rispetto a quelli della Ghibli. Diverso anche l'andamento delle prese d'aria inferiori con un elemento unico che attraversa il paraurti dividendo in due parti le feritoie. La zona dove si concentrano le novità, però, è quella posteriore, ancora totalmente nascosta: montante e portellone dovranno donare slancio all'intera vettura, mentre il piglio sportivo dell'insieme è già ben delineato dai quattro terminali di scarico.

Debutto a Detroit. La nuova Levante dovrebbe adottare la stessa gamma di propulsori a benzina e gasolio della Ghibli, alla quali potrebbe aggiungersi in futuro una plug-in hybrid, mentre il debutto è fissato per il primo trimestre del 2016, al più tardi al Salone di Ginevra. L.Cor.