• player icon Evantra Millecavalli: al Parco Valentino l'Hypercar italiana
    News
    Evantra Millecavalli: al Parco Valentino l'Hypercar italiana
  • player icon Abbiamo guidato la Giulia Quadrifoglio, spettacolare!
    Première
    Abbiamo guidato la Giulia Quadrifoglio, spettacolare!
  • player icon Hyundai: alla 24 Ore del Ring la i30 2.0 Turbo
    News
    Hyundai: alla 24 Ore del Ring la i30 2.0 Turbo
  • player icon Volvo: presentate le nuove concept della Serie 40
    News
    Volvo: presentate le nuove concept della Serie 40

Rolls-Royce Phantom IITest invernali per la nuova generazione

 

Difficile incontrare su strada una Rolls-Royce, ancora più raro fotografarne una coppia di esemplari assieme sulla neve: è il caso delle ultime foto spia dei prototipi della nuova Phantom, impegnati in una serie di collaudi in nord Europa. Della futura ammiraglia di Crewe sappiamo già molto, grazie alle informazioni diffuse dalla Casa stessa, ma in questo caso le immagini raffigurano quello che potrebbe essere il modello a passo lungo, il più esclusivo della gamma.

La nuova piattaforma modulare. Nel 2018 la Rolls-Royce volterà pagina, introducendo una nuova piattaforma modulare space-frame di alluminio, che servirà da base per tutti i nuovi modelli. Con essa arriveranno innovazioni importanti come la riduzione del peso, la possibile introduzione delle motorizzazioni ibride e la realizzazione di vetture inedite come la già confermata Suv Project Cullinan. La Phantom avrà il compito di rimanere fedele alla tradizione, per i clienti che cercano la classica ammiraglia extralusso: non è un caso, quindi, che il design dei muletti sia molto simile al modello attuale, pur mancando lo Spirit of Ecstasy sul cofano.

Il design tradizionale della Phantom LWB. In ogni caso, niente vieta alla Rolls-Royce d'introdurre qualcosa di completamente inedito per la Phantom: i prototipi potrebbero semplicemente indossare i pannelli del modello attuale per mascherare la nuova meccanica. La riduzione del peso della nuova piattaforma dovrebbe consentire di non fare rinunce sulle dimensioni esterne, come dimostra l'imponente presenza su strada dei due prototipi, pur considerando che si tratta della variante LWB. L.Cor.