• player icon Cinque stelle EuroNCAP per l'Alfa Romeo Giulia
    News
    Cinque stelle EuroNCAP per l'Alfa Romeo Giulia
  • player icon Al volante della nuova Ferrari GTC4 Lusso
    Première
    Al volante della nuova Ferrari GTC4 Lusso
  • player icon Con la Hyundai i20 WRC di Neuville al Rally di Sardegna
    News
    Con la Hyundai i20 WRC di Neuville al Rally di Sardegna
  • player icon Simulatore di guida Danisi Engineering
    News
    Simulatore di guida Danisi Engineering

BMW M5Nuovi collaudi su strada e in pista

 

Nel giro di poche settimane siamo passati dai ghiacci scandinavi all'asfalto delle strade che circondano la cittadina di Nürburg, ma quel che più conta è che le foto spia della nuova BMW M5 si fanno sempre più interessanti e ricche d'informazioni, anche considerando che la nuova Serie 5 debutterà nel corso del 2016 e la M5 seguirà a breve distanza.

Grandi prese d'aria frontali. In particolare, in questi ultimi scatti iniziano a farsi evidenti le prese d'aria di grandi dimensioni, mentre al posteriore spicca lo scarico a quattro uscite. I cerchi di lega, che ricordano quelli della M4 GTS (anche se potrebbero non essere quelli definitivi) nascondono un impianto frenante sportivo con dischi forati e pinze di grandi dimensioni. La sensazione è che i parafanghi anteriori siano allargati e dotati di sfoghi nella parte vicina alla portiera, anche se, per ora, le protezioni non consentono di osservare al meglio questo dettaglio.

Un'integrale per domare il V8.  Quello che le immagini non posso dirci, invece, è quello che si nasconde sotto al cofano. Per il momento la teoria più logica è che sia confermato il V8 biturbo di 4,4 litri del modello attuale, in una versione evoluta da oltre 600 CV, potenza già raggiunta dalla serie speciale 30 Yahre del 2014. Rimane aperta anche l'ipotesi che alla trazione posteriore sia affiancata una variante a trazione integrale, necessaria per rispondere alla concorrenza Audi e Mercedes in questa nicchia di mercato.

Redazione online