• player icon Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: le confessioni di un collaudatore
    News
    Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: le confessioni di un collaudatore
  • player icon Nico Rosberg firma con la Mercedes AMG F.1 fino al 2018
    News
    Nico Rosberg firma con la Mercedes AMG F.1 fino al 2018
  • player icon Con Andreucci al volante della Peugeot 208 T16
    News
    Con Andreucci al volante della Peugeot 208 T16
  • player icon Pokémon Go, giovane americano centra un'auto della polizia mentre gioca al volante
    News
    Pokémon Go, giovane americano centra un'auto della polizia mentre gioca al volante
  • player icon La Maserati Levante in pista a Balocco
    News
    La Maserati Levante in pista a Balocco

Sergio MarchionneFCA a Wall Street, Alfa Romeo, Ferrari: l'ad a tutto campo

 

I 100 milioni di azioni Fiat Chrysler Automobiles saranno collocati a Wall Street "prima di Natale". L'annuncio è dello stesso Sergio Marchionne, intervenuto oggi alla presentazione della Fiat 500X sul test track di Balocco (leggi le nostre impressioni di guida), in provincia di Vercelli. L'ad ha inoltre confermato la quotazione a Wall Street della Ferrari, prevista "tra il secondo e il terzo trimestre del 2015" e la presentazione alla stampa dell'Alfa Romeo Giulia entro l'estate dell'anno prossimo.

Le azioni. FCA ha iniziato il suo percorso a Wall Street e Piazza Affari il 13 ottobre scorso: il collocamento dei 100 milioni di azioni sul mercato Usa, accompagnato da un convertendo da 2,5 miliardi di dollari, servirà ad aumentare il flottante portandolo al 70% del capitale. Marchionne ha inoltre indicato i tempi per Maranello: il 10% di Ferrari dovrebbe infatti approdare in Borsa a Wall Street con la bella stagione, al massimo durante l'estate.

Le Alfa Romeo e la 500X. Per quanto riguarda le vetture, il numero uno di FCA ha indicato il terzo trimestre del 2015 anche per la presentazione dell'Alfa Romeo Giulia. “Non ci sono cambiamenti”, ha risposto ai giornalisti l'ad, confermando così anche i piani per la Suv Maserati Levante. Quanto alla 500X, Marchionne ritiene che la crossover sia "essenziale” non solo per Melfi  (dove è prodotta assieme alla Jeep Renegade), ma anche perché rappresenta “l’inizio della nuova fase di sviluppo del Gruppo, collegata al resto della Chrysler: è la prima architettura che abbiamo messo a punto insieme con Jeep, il primo frutto della collaborazione tra le due aziende".

La Formula 1. Per quanto riguarda le Rosse del Cavallino Rampante, Marchionne ha gelato le aspettative sull'arrivo di Sebastian Vettel, dato ormai per scontato: "Io non ho puntato su nessuno - è stata la secca di risposta del manager - e non ho mai detto assolutamente niente. Non ho mai parlato di piloti e non so nemmeno se andrò ad Abu Dhabi per seguire il Gran Premio". In realtà, prima di fare qualsiasi tipo di annuncio l'ad intende "aspettare la fine della stagione: è stato un anno difficile ed è importante chiudere bene l'ultima gara". Nel frattempo, pietra tombale sul Brasile: "Domenica non è stata una bella giornata". D.C.