• player icon Paolo Andreucci: evoluzioni in pista Vairano
    News
    Paolo Andreucci: evoluzioni in pista Vairano
  • player icon Toyota prosegue i test sulla Yaris WRC per il ritorno nei Rally
    News
    Toyota prosegue i test sulla Yaris WRC per il ritorno nei Rally
  • player icon Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: le confessioni di un collaudatore
    News
    Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: le confessioni di un collaudatore
  • player icon Nico Rosberg firma con la Mercedes AMG F.1 fino al 2018
    News
    Nico Rosberg firma con la Mercedes AMG F.1 fino al 2018
  • player icon Con Andreucci al volante della Peugeot 208 T16
    News
    Con Andreucci al volante della Peugeot 208 T16

HondaNel 2030 i due terzi dei modelli saranno elettrici, ibridi o fuel cell

 

Honda accelera sulle alimentazioni alternative puntando sulle vetture ibride e fuel cell: secondo il Ceo Takahiro Hachigo, infatti, entro il 2030 i "due terzi" dei modelli giapponesi saranno alimentati da una batteria o dall'idrogeno.

Cambio di passo. Da Tokyo, Hachigo ha annunciato una rivoluzione aziendale che mette al centro la Ricerca e lo Sviluppo: la divisione Honda R&D, ad esempio, sarà più libera dai "lacci" della catena di comando globale, permettendo ai tecnici di lavorare con più efficienza e rapidità. Oltre a rivedere la piramide manageriale e a riportare in Giappone lo sviluppo di piattaforme e tecnologie, il Ceo punterà sulle alimentazioni alternative con nuovi modelli: tra questi, ovviamente, c'è la Clarity Fuel Cell, lanciata lo scorso ottobre in Giappone (le vendite inizieranno a marzo) e pronta per il debutto europeo al Salone di Ginevra.

Orizzonti green. Viste le premesse, l'obiettivo a lungo termine di Hachigo sembra una logica conseguenza: "Realizzeremo una versione ibrida plug-in di ogni modello principale - ha detto il Ceo - Entro il 2030, i due terzi delle nostre vendite globali arriveranno da vetture ibride, ibride plug-in o a emissioni zero, come le elettriche e le fuel cell". La strategia di Honda procede in parallelo a quella di altre Case automobilistiche: nel 2025, un terzo dei modelli Audi sarà elettrico o ibrido plug-in, mentre Toyota ha già annunciato il completo abbandono dei motori a carburante fossile entro il 2050. Strategie, come quelle di Honda, dagli orizzonti ancora lontani, ma anticipatrici di un cambiamento che difficilmente potrà essere fermato. D.C.