• player icon Paolo Andreucci: evoluzioni in pista Vairano
    News
    Paolo Andreucci: evoluzioni in pista Vairano
  • player icon Toyota prosegue i test sulla Yaris WRC per il ritorno nei Rally
    News
    Toyota prosegue i test sulla Yaris WRC per il ritorno nei Rally
  • player icon Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: le confessioni di un collaudatore
    News
    Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: le confessioni di un collaudatore
  • player icon Nico Rosberg firma con la Mercedes AMG F.1 fino al 2018
    News
    Nico Rosberg firma con la Mercedes AMG F.1 fino al 2018
  • player icon Con Andreucci al volante della Peugeot 208 T16
    News
    Con Andreucci al volante della Peugeot 208 T16

Gruppo PSAGinevra, pubblicati i consumi in condizioni reali di tre modelli

 

Una Peugeot 308 S&S Allure, una Citroën C4 Grand Picasso S&S Exclusive e una DS3 S&S So Chic, tutte equipaggiate con il motore 1.6 BlueHDi da 120 CV: sono le protagoniste dei test in condizioni reali condotti dal Gruppo PSA assieme a due Ong e studiati nell'ambito di un'operazione trasparenza decisa lo scorso novembre. 

Il protocollo. I risultati dei test sono stati divulgati oggi al Salone di Ginevra, ma la decisione di intraprendere questa strada è nata diversi mesi fa: "In un contesto mediatico che aveva gettato discredito sul settore automobilistico - scrive il Gruppo - PSA ha deciso di adottare un approccio esclusivo, con un obiettivo di trasparenza nei confronti dei suoi clienti". Le misurazioni sono state effettuate in base a un protocollo definito con le Ong Transport & Environment e France Nature Environment (FNE), le quali si sono ispirate alla procedura europea RDE (Real Driving Emission): recentemente approvata da Bruxelles, la normativa associa ai dati di laboratorio  quelli dei cosiddetti PEMS, gli apparecchi portatili per la misurazione delle emissioni. I

I dati. I tre modelli sono stati portati a Parigi su strade normalmente aperte alla circolazione: le vetture hanno percorso 25,5 km in aree urbane, 39,7 in aree extraurbane e 31,1 km in autostrada. Tutte le misurazioni sono state effettuate "in condizioni reali (uso del climatizzatore, peso dei bagagli e dei passeggeri, pendenze)" grazie a un dispositivo PEMS installato a bordo. In base al protocollo, la 308 ha registrato un consumo di 5 l/100 km (contro i 5-5,1 rilevati dalla clientela e da indagini indipendenti), la C4 Grand Picasso 5,6 l/100 km (contro un range di 5,5-5,7) e la DS3 4,9 l/100 km (contro i 5,1-5,3). Tutti i risultati sono stati sottoposti al controllo dell'organismo internazionale Bureau Veritas.

Test per trenta modelli. Secondo il Gruppo, le prime misurazioni sono "paragonabili a quelle della clientela, derivate da inchieste indipendenti" e a conferma "della robustezza dell'approccio scientifico adottato". In questo modo, PSA ritiene di "anticipare le future norme di omologazione e di promuovere l'adozione della procedura". Entro la prossima estate, il Gruppo ufficializzerà le rilevazioni reali di 30 modelli della gamma Peugeot, Citroën, e DS: "Questo protocollo - concludono i francesi - dimostra che i test su strada sono affidabili per misurare le emissioni reali di CO2. Dovrebbe diventare un punto di riferimento per tutti i Costruttori".

Redazione online