• player icon Toyota prosegue i test sulla Yaris WRC per il ritorno nei Rally
    News
    Toyota prosegue i test sulla Yaris WRC per il ritorno nei Rally
  • player icon Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: le confessioni di un collaudatore
    News
    Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: le confessioni di un collaudatore
  • player icon Nico Rosberg firma con la Mercedes AMG F.1 fino al 2018
    News
    Nico Rosberg firma con la Mercedes AMG F.1 fino al 2018
  • player icon Con Andreucci al volante della Peugeot 208 T16
    News
    Con Andreucci al volante della Peugeot 208 T16
  • player icon Pokémon Go, giovane americano centra un'auto della polizia mentre gioca al volante
    News
    Pokémon Go, giovane americano centra un'auto della polizia mentre gioca al volante

Ford EcosportDal 2017 sarà prodotta anche a Craiova

 

A partire dall’autunno 2017, la Ford EcoSport, verrà costruita anche in Europa, nell’impianto rumeno di Craiova. Lo ha confermato Jim Farley, presidente e ceo della Ford Europe, specificando che per l’operazione la Casa investirà fino a 200 milioni di euro. Al momento le EcoSport vendute nel Vecchio Continente, Russia esclusa, nascono nello stabilimento indiano di Chennai.

Prospettive di crescita. “Quest’anno le vendite dell’EcoSport sono aumentate di quasi il 30%”, ha detto Farley, ”di conseguenza, considerate le prospettive di crescita del segmento delle Suv piccole, è tempo di spostare la produzione della vettura in Europa, sfruttando la forza lavoro e la struttura organizzativa, di eccellente livello, che abbiamo a Craiova”. La Casa si aspetta di sorpassare per la prima volta, nel 2016, la quota di 200 mila sport utility vendute in Europa, con un aumento del 30% sul 2015. La Ford ha acquistato la fabbrica rumena nel 2008 e da allora vi ha investito più di un miliardo di euro: al momento vi vengono costruiti la monovolume B-Max e il motore tricilindrico da 1 litro EcoBoost. Grazie anche alla decisione di spostare parte della produzione della EcoSport a Craiova (l’impianto di Chennai continuerà a produrre la Suv per i mercati emergenti, compreso quello locale), la forza lavoro dell’impianto resterà inalterata.

Redazione online