• player icon Cinque stelle EuroNCAP per l'Alfa Romeo Giulia
    News
    Cinque stelle EuroNCAP per l'Alfa Romeo Giulia
  • player icon Con la Hyundai i20 WRC di Neuville al Rally di Sardegna
    News
    Con la Hyundai i20 WRC di Neuville al Rally di Sardegna
  • player icon Simulatore di guida Danisi Engineering
    News
    Simulatore di guida Danisi Engineering
  • player icon Duel di Steven Spielberg (1971)
    News
    Duel di Steven Spielberg (1971)
  • player icon  Bullitt di Peter Yates (1968)
    News
    Bullitt di Peter Yates (1968)

Gruppo VolkswagenDigital:Lab, partnership con la Silicon Valley

 

Big data, auto connesse, cloud, piattaforme per sistemi infotainment, guida predittiva, soluzioni per la mobilità 2.0: sono gli ambiti studiati dal Digital:Lab del Gruppo Volkswagen, una nuova divisione high-tech che si divide tra Monaco e Berlino. Presto, gli esperti tedeschi saranno affiancati da un secondo team: è quello di Pivotal, sviluppatore di San Francisco con cui Wolfsburg ha appena siglato una partnership strategica.

Potenziamento tecnologico. Nei piani della Volkswagen, la forza lavoro del Digital:Lab dovrà crescere fino a includere 600 persone tra programmatori, scienziati, designer e architetti del cloud. Pivotal contribuirà con altre 20 persone, suddivise tra gli uffici di San Francisco e di Boulder, in Colorado: "Abbiamo portato la Silicon Valley nella Volkswagen", sintetizza Martin Hofmann, Chief Information Officer del Gruppo.

Il digital diventa core business. Voluta dal Ceo Matthias Müller, la virata digitale di Wolfsburg ha già introdotto diverse novità. La più recente è rappresentata dai tre "Volkswagen Group Future Center" previsti in Germania (Potsdam), in California e in Cina: anche qui i tecnici studieranno le vetture del futuro, sviluppando nuove interfacce uomo-macchina, concept e software.

Redazione online