Sei in: Home > News > Industria > Un nuovo centro di ricerca nel Michigan

DensoUn nuovo centro di ricerca nel Michigan

 

Il fornitore giapponese Denso ha aperto un centro di Ricerca e Sviluppo ad Ann Arbor: la nuova struttura collaborerà con l'Università del Michigan (specializzata in nuove tecnologie automotive e finanziatrice della città-test MCity) per studiare la guida autonoma e l'intelligenza artificiale applicata ai trasporti.

Dal V2X al car sharing. Il centro si trova all'interno dello stesso campus dell'Università: i primi studenti, 12, sono stati già selezionati per progetti di ricerca congiunti. La ricerca riguarderà anche le piattaforme V2X (per la comunicazione tra le auto e tra queste e le infrastrutture) e il futuro del car sharing, studiato tramite il progetto Mdrive.

Snyder in prima linea. La mossa di Denso non potrà che piacere al governatore Rick Snyder, fautore della svolta high-tech dello Stato americano: oltre ad aver fatto numerosi investimenti per lo sviluppo dell'auto del futuro (tra cui quello per la  trasformazione di Willow Run in un secondo terreno di prova), l'amministrazione ha fortemente sostenuto l'approvazione della nuova legge che liberalizza la guida autonoma in tutto lo Stato, abilitando i test su strada con vetture senza volante e conducente. Una strategia per attirare nuovi investimenti, capitali ed energie, con benefici per l'occupazione.

Redazione online