Sei in: Home > News > Industria > Vendite ibride oltre i 10 milioni di unità

Toyota e LexusVendite ibride oltre i 10 milioni di unità

 

A vent’anni dal debutto della Prius, le vendite delle ibride Toyota e Lexus hanno raggiunto i 10,05 milioni di unità: il traguardo è stato raggiunto il 31 gennaio 2017, grazie ai 33 modelli full hybrid commercializzati in più di 90 Paesi.

Dal 1997 a oggi. I numeri tengono conto di tutte le vendite ibride a partire dalla prima Prius e dal bus Coaster Hybrid EV, lanciati nel 1997. Da notare che il powertrain benzina-batteria è stato protagonista di un’accelerazione bruciante: i 10 milioni di consegne, infatti, sono stati superati a soli nove mesi di distanza dai 9 milioni registrati alla fine dello scorso aprile. Secondo il costruttore, finora le ibride hanno contribuito a far risparmiare 77 milioni di tonnellate di CO2 e e 29 miliardi di litri di carburante rispetto ai veicoli di dimensioni e performance equivalenti.  

L'Italia. Nel nostro Paese, le consegne delle ibride Toyota e Lexus hanno superato quota 125 mila. L'anno scorso, grazie alle 35.700 consegne, l'alimentazione mista ha raggiunto il 45% delle immatricolazioni del Gruppo, mentre a gennaio è arrivato il record, sancito da una quota di mercato pari al 2,7% (+30% rispetto al 2016). Entro la fine dell'anno, il costruttore conta di raggiungere il 60% delle vendite ibride, grazie al contributo della C-HR e degli altri 14 modelli presenti nella gamma.

Uchiyamada: eravamo dei pionieri. Il risultato è stato commentato anche da Takeshi Uchiyamada, padre della Prius e presidente del consiglio d'amministrazione della Toyota Motor Corporation: "Quando lanciammo sul mercato la Prius nessuno aveva idea di che cosa significasse la parola ibrido - ha spiegato il top manager - Chi la guidava veniva additato come geek, o bollato con altri nomignoli poco edificanti. Oggi, grazie a quei pionieri che hanno scelto di dare una chance alla Prius, l’ibrido ha consolidato la sua popolarità ed è uscito dalla nicchia. Siamo grati a tutti i clienti che ci hanno aiutato a raggiungere questo importante traguardo: continueremo a lavorare insieme a loro per risolvere le questioni ambientali che ci attanagliano".

Redazione online