Sei in: Home > News > Industria > Germania, fino a 7 mila euro per sostituire un vecchio diesel

Incentivi OpelGermania, fino a 7 mila euro per sostituire un vecchio diesel

 

Il vertice di Berlino sulle emissioni diesel ha spinto molte Case automobilistiche ad avviare programmi di incentivazione per l'acquisto di nuove auto a basse emissioni: dopo i vari marchi del Gruppo Volkswagen, la Renault, la Ford, la Toyota e i gruppi BMW e Daimler, ora è la volta della Opel, pronta a ufficializzare le modalità di accesso ai propri ecobonus.

Fino a 7 mila euro. Gli incentivi, validi fino alla fine dell’anno, sono applicati da tutte le concessionarie tedesche e coinvolgono l’intera gamma del costruttore, dalla piccola Karl (per cui è previsto un bonus di 1.750 euro) fino alla Insignia ("scontata" di 7 mila euro). La manovra comprende anche l’Adam (3.000 euro), la Corsa (3.500 euro), l’Astra (5.000 euro) e la Zafira (6.500 euro). Discorso simile per le Suv Crossland X (4.000 euro in meno), Grandland X (5.000) e Mokka X (5.500 euro).  

Anche per le aziende. Per accedere ai bonus proposti dalla Casa di Rüsselsheim è necessario essere in possesso di un’auto diesel Euro 1, 2, 3 o 4: la vettura, permutata con fine di rottamazione, deve essere di proprietà dell’intestatario da almeno sei mesi. Agli incentivi possono accedere tutti i clienti privati e professionali.