Sei in: Home > News > Industria > Tagli per 2 miliardi di euro per finanziare l'elettrificazione

BMWTagli per 2 miliardi di euro per finanziare l'elettrificazione

 

La BMW punta a tagliare oltre 2 miliardi di euro per finanziare l'elettrificazione della propria gamma. La conferma giunge dalle interviste raccolte a margine del Salone di Francoforte e rientra in una più ampia strategia imposta dagli importanti cambiamenti che tutti i costruttori dovranno fronteggiare nei prossimi anni.

Tagli per 2 miliardi di euro per finanziare l'elettrificazione. Con il target di 25 veicoli elettrificati sul mercato entro il 2025, 12 dei quali totalmente elettrici, la BMW è chiamata a grandi investimenti. Per questo motivo si rende necessario un taglio di circa il 5% negli acquisti, che verrà ottenuto principalmente ottimizzando la gamma degli optional e mettendo in competizione fra loro gli attuali fornitori per ottenere prezzi più bassi, anche allargando la gamma di fornitori stessi.

Margini ridotti, si lavora sui modelli premium più ricchi. Anche il tema dei margini è di grande attualità: come già sottolineato dai vertici del Gruppo Volkswagen e dalla Daimler, anche la BMW è conscia del fatto che l'elettrificazione porterà a una riduzione dei guadagni netti: sarà necessario offrire i veicoli a prezzi competitivi per incentivare la loro diffusione e, allo stesso tempo, dovranno essere recuperati ingenti investimenti sulla ricerca e lo sviluppo delle nuove tecnologie. Per questo motivo la BMW sta lavorando a nuovi prodotti premium, come confermato dai prototipi presenti a Francoforte: la Concept 8 e la Concept X7 iPerformance anticipano modelli di serie inediti nei segmenti più ricchi del mercato.