• player icon Ford avrà la guida autonoma nel 2021
    News
    Ford avrà la guida autonoma nel 2021
  • player icon Hyundai i30: il design alla base nuova generazione
    News
    Hyundai i30: il design alla base nuova generazione
  • player icon Il sound dell'Aston Martin DB11
    News
    Il sound dell'Aston Martin DB11
  • player icon Una SEAT Ateca di sabbia
    News
    Una SEAT Ateca di sabbia
  • player icon Lamborghini Centenario: in pista a Nardò con la supercar da 770 CV
    News
    Lamborghini Centenario: in pista a Nardò con la supercar da 770 CV

Mercato italianoGiugno ancora in crescita: +14,4% [video]

 

Per il tredicesimo mese consecutivo il mercato italiano cresce in maniera netta, segnando un confortante +14,4% a giugno con 146.682 vetture immatricolate contro le 128.272 del 2014. Grazie a questo dato il primo semestre 2015 si chiude in crescita del 15,2% a quota 872.951 unità.

In calo il noleggio, bene i privati. A fronte di un nuovo ma contenuto calo del noleggio sul mese (-1,1%) con particolare riferimento al breve termine (-13%) è importantissimo il dato positivo dei privati che approfittando delle continue offerte delle reti vendita fanno segnare un incremento del 27,3%, raggiungendo così una quota del 60,6%. Osservando gli stessi dati su base semestrale la struttura del mercato mostra dati positivi su tutti i fronti: noleggio (+19,6%), privati (+15,7%) e società (+6,2%).

Su ibride ed elettriche, giù il metano. A giugno gli italiani hanno premiato ancora le motorizzazioni diesel, in crescita del 14,4% al 55,5% del totale, ma sono in crescita anche le versioni benzina (+20,1% e 30,6% del totale). Al miglioramento del 3,7% dei modelli Gpl fa invece da contraltare il - 6,7% delle vetture a metano, mentre crescono nettamente le ibride (+15,6% con 2.314 unità) e le elettriche (+4,1% con 151 unità). Su base semestrale il diesel rimane la motorizzazione più diffusa (55,6% del totale) seguita da benzina (30,6%), Gpl (8,2%), Metano (4,0%), e dai modelli ibridi (1,5%) ed elettrici (0,1%). In totale, in Italia nei primi sei mesi sono state vendute 13.404 vetture ibride e appena 936 modelli totalmente elettrici.

La classifica dei Gruppi. Il Gruppo FCA rimane anche a giugno leader del mercato con 41.796 veicoli immatricolati, pari al 28,49% del mercato in crescita del 20,05%. Il marchio Fiat ha ottenuto un importante +20,66% mentre tutti gli altri brand sono rimasti sostanzialmente invariati. Il Gruppo Volkswagen insegue a quota 19.528 veicoli (+10,8% e quota del 13,31%), un dato ottenuto bilanciando la crescita di Audi (+16,92%) Volkswagen (+10,38%) e di Skoda (+37,78%) con il calo di Seat (-19,36%). Seguono nella classifica mensile il Gruppo PSA (+14,55%), il Gruppo Renault (-4,19%), Ford (+16,33%), il Gruppo GM (-1,27%), il Gruppo Hyundai (+21,41), il Gruppo Daimler (+21,41% con il ritorno di Smart a +66,25%), il Gruppo Toyota (+12,88%), il Gruppo BMW (+8,63%), il Gruppo Nissan (+22,61%) e il Gruppo Jaguar Land Rover che registra una crescita record del 72,94% pur se con numeri relativamente piccoli (2.032 unità totali). Osservando i dati di vendita delle Case costruttrici su base semestrale le forze in campo restano praticamente invariate con dati positivi per tutti i gruppi principali: l'incremento maggiore nel periodo è quello del Gruppo Nissan (+23,82%) mentre rimane imbattibile la crescita esponenziale del marchio Jeep (+269,46%) grazie anche e soprattutto alla introduzione della Renegade e della nuova Cherokee.

I modelli più venduti. La Fiat Panda conquista lo scettro di auto più venduta nel mese di giugno (10.426 unità), seguita dalla Punto, dalla Lancia Ypsilon, dalla 500L e dalla 500. La prima delle straniente è la Golf, al sesto posto con 4.271 unità seguita dalla Ford Fiesta e dalla Toyota Yaris. Su base semestrale si conferma la leadership della Fiat Panda, seguita però dalla 500L e dalla Ypsilon, che scavalca così la Punto e la 500. La 500L è anche la vettura diesel più venduta nel mese e nel semestre, seguita in entrambi i casi dalla Volkswagen Golf. L.Cor.