• player icon Ford Drug Driving Suit: test in esclusiva
    Mondo auto
    Ford Drug Driving Suit: test in esclusiva
  • player icon In pista a Vairano con Aleix Espargaro
    Mondo auto
    In pista a Vairano con Aleix Espargaro
  • player icon Dieselgate Volkswagen: cosa ne dice la gente?
    Mondo auto
    Dieselgate Volkswagen: cosa ne dice la gente?
  • player icon Alex Zanardi ci racconta la sua prima 24 Ore (video)
    Mondo auto
    Alex Zanardi ci racconta la sua prima 24 Ore (video)
  • player icon Indovina chi viene in pista?
    Mondo auto
    Indovina chi viene in pista?

Blocchi del trafficoDal 15 ottobre 2016 stop alle auto diesel Euro 3 in Lombardia

 

Stop ai mezzi a gasolio Euro 3 a partire dall’autunno 2016 e allargamento della fascia di applicazione dei divieti già dal 2015. Sono le due novità annunciate oggi dalla Regione Lombardia nell’ambito del Tavolo istituzionale per la qualità dell’aria.

Area critica più ampia. A partire dal 15 ottobre 2015, l'area di applicazione dei divieti per i veicoli più inquinanti passerà dagli attuali 209 comuni della fascia critica A1 (quelli a maggiore densità abitativa) a 570, interessando così oltre un terzo dei comuni lombardi. Anche nella nuova zona allargata sarà attivo il blocco che già oggi si applica dal 15 ottobre al 15 aprile, dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30 ai mezzi a benzina Euro 0 e a quelli a gasolio Euro 0, 1 e 2.

Euro 3 ferme dal 2016. A partire dal 15 ottobre 2016, poi, ma solamente nelle 209 località della fascia critica A1 già oggi interessata dai divieti, saranno messi al bando anche i mezzi diesel Euro 3. Un provvedimento che interessa potenzialmente un parco di oltre 540.000 auto in tutta la regione: secondo gli ultimi dati dell’Aci, solo a Milano le vetture a gasolio Euro 3 sono ancora 107.618, che diventano 141.100 se si considera l’intera provincia.  "Si tratta di interventi di grande equilibrio, promossi con gradualità”, ha commentato l'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Maria Terzi ”che puntano a migliorare la qualità dell'aria".

Mezzi pesanti nel mirino. Sempre nella fascia A1 dei 209 comuni, ma a partire dal 15 ottobre 2017 scatteranno i blocchi anche per i Tir Euro 3. E a proposito di mezzi pesanti, dopo la firma, ad aprile, del protocollo per il monitoraggio in via sperimentale sull'area di Milano dei mezzi da cantiere e da lavoro, entro l’estate saranno istallati i primi 20 varchi elettronici posti lungo le grandi arterie d’ingresso al capoluogo, che dovrebbero diventare 106 quando il sistema andrà a regime. Per ora il dispositivo effettuerà solo rilevazioni quantitative, ma non si esclude che in futuro possa essere utilizzato per controllare il rispetto dei divieti antismog.

Incentivi per imprese e zero bollo per le auto nuove. A fronte delle limitazioni imposte, la Regione metterà a disposizione delle imprese 10 milioni di euro per installazione di filtri anti-particolato su veicoli commerciali, con un contributo variabile da 1.000 a 2000 euro in funzione della taglia dei mezzi. Per i privati, inoltre, è confermato il rinnovo per il 2015 dell’esenzione per tre anni dalla tassa di proprietà sui nuovi veicoli a basso impatto ambientale acquistati a fronte della rottamazione di un veicolo appartenenti alle categorie Euro oggetto del blocco.

Redazione online