Sei in: Home > Eco > Mobilità alternativa > Usa, berline e Suv nere per fare concorrenza a Uber

Lyft LuxUsa, berline e Suv nere per fare concorrenza a Uber

 

Lyft, il principale rivale americano di Uber, ha appena lanciato un nuovo servizio di ride hailing con auto di lusso: la proposta si chiama Lyft Lux e si pone in diretta concorrenza con le berline utilizzate da Uber Black.

Berlina o Suv. Il nuovo livello, anch’esso basato su vetture nere, si colloca al di sopra di Lyft Premier, lanciato nel 2016 e largamente utilizzato dai clienti americani. Anche per Lux, il meccanismo è lo stesso: tramite l’applicazione per smartphone, gli utenti (il target è tendenzialmente business) possono scegliere se utilizzare una berlina premium o una Suv di grandi dimensioni. I modelli accettati comprendono la Lincoln Navigator, la Cadillac Escalade, le Audi A6, A7, A8, le BMW Serie 5, 6 e 7, la Lexus LS, le Tesla, le Maserati e altre vetture di fascia alta.

Anche gli autisti sono “premium”. Con Lux, anche chi guida l’auto deve essere all’altezza del servizio. In particolare, nelle condizioni imposte da Lyft c’è l’obbligo di mantenere una valutazione media degli utenti di almeno 4,7 punti su 5, in modo da assicurare un livello decisamente elevato.

Si parte dalle metropoli. Inizialmente, Lyft Lux sarà attivo in cinque aree (New York, Los Angeles, San Francisco, Chicago e la Silicon Valley), ma non sono escluse altre città: gli incassi delle corse premium sono decisamente superiori a quelli delle vetture base (dalle tre a alle cinque volte) e molti autisti potrebbero decidere di fare il salto di qualità.

Redazione online