Sei in: Home > Eco > Mobilità alternativa > Joint venture tra Mercedes Vans e la startup Via

Ride sharingJoint venture tra Mercedes Vans e la startup Via

 

La Mercedes-Benz Vans ha stretto un accordo con la startup americana Via per offrire un nuovo servizio di ride sharing on-demand in Europa. Allo stesso tempo Daimler Mobility Services ha investito 50 milioni di dollari nell'azienda americana, portando Volker Mornhinweg nel board. Con questa mossa strategia il gruppo Daimler amplia ulteriormente il proprio impegno nei nuovi servizi di mobilità, affiancando la piattaforma Via alle già esistenti car2go, mytaxi e moovel.

Debutto a Londra entro la fine del 2017. Grazie alla tecnologia realizzata da Via, già collaudata a New York, Chicago e Washington D.C., sarà possibile offrire anche nel Vecchio Continente un servizio on demand che integra anche i trasporti pubblici, offrendo così una piattaforma completa per la mobilità. I passeggeri diretti nella stessa area sono abbinati tra loro su uno stesso van, massimizzando così l'utilizzo dei veicoli a disposizione. La nuova joint venture si occuperà anche di offrire la piattaforma On-Demand Shuttle Operating System a terze parti, aprendo così a possibili collaborazioni con le società locali di trasporto pubblico e privato. Entro la fine del 2017 il servizio sarà reso disponibile a Londra, mentre il centro operativo europeo sarà aperto ad Amsterdam.