Sei in: Home > Eco > Mobilità alternativa > A Londra solo auto elettriche

UberA Londra solo auto elettriche

 

Il Regno Unito vuole bandire le auto a combustione interna per il 2040 e Uber vara un piano per favorire il passaggio all’elettrico di tutta la sua flotta a Londra. La società ha infatti deciso di incentivare i suoi circa 40 mila autisti nella capitale britannica affinché scelgano veicoli elettrici o ibridi.

Flotta elettrica entro il 2025. Uber punta ad avere in flotta esclusivamente auto a batteria entro il 2025. Non solo. Tutte le vetture della rete Uberx, il servizio con licenza taxi, dovranno essere elettriche entro la fine del 2019. A sostegno del programma è stato stanziato un investimento di 150 milioni di sterline. Nello specifico Uber erogherà fino a 5 mila sterline a ogni autista intenzionato a cambiare la propria auto con un veicolo elettrico o ibrido. 

Nuovo passo avanti sull'elettrico. Per la società californiana di ride-hailing non si tratta di una novità. L'anno scorso ha lanciato un progetto pilota che prevede l'impiego di flotte elettriche composte da 20 Nissan Leaf proprio a Londra e recentemente ha avviato altri programmi per incoraggiare il passaggio ai veicoli di nuova generazione, per esempio in Oregon e in altre città europee come Lisbona, Madrid e Parigi.