Sei in: Home > Lavoro > News lavoro > Le figure manageriali più richieste nel settore automotive

Uno studio di WyserLe figure manageriali più richieste nel settore automotive

 

La Wyser, società specializzata nella ricerca di nuovi manager, ha stilato un elenco dei profili più richiesti per l’attuale comparto automobilistico.

Gli ingegneri i più richiesti. Il mondo del lavoro si sta evolvendo in fretta e con esso si trasformano le molteplici mansioni, con la richiesta di competenze sempre più specifiche. La progettazione e la costruzione dei moderni veicoli, sempre più connessi e tecnologici, comporta infatti l’impiego di svariate professionalità con compiti di rilievo, che nel corso dei prossimi anni acquisiranno sempre più importanza. “Oggi si registra una crescita di richieste per ingegneri elettronici e delle telecomunicazioni per lo sviluppo di soluzioni e di sistemi a bordo", spiega Carlo Caporale, amministratore delegato di Wyser Italia, "ma anche per process & technology manager e innovation manager, figure utili a guidare il cambiamento all’interno dei processi industriali, sempre più automatizzati e interconnessi”.

La retribuzione. Nel dettaglio, le figure più richieste si suddividono in due categorie. La prima, relativa ai middle manager, comprende ingegneri specializzati su sistemi firmware, hardware e software, ingegneri meccatronici e senior buyer della componentistica elettrica. La retribuzione media annua (lorda) per questi professionisti è rispettivamente di 38-45 mila, 40-45 mila e 45-55 mila euro. Fanno invece parte della seconda categoria, quella dei senior manager, i system architect manager, i process & technology manager, gli innovation manager 4.0, i mechatronic R&D manager, i purchasing manager e gli operations manager. In questo caso, gli stipendi variano dai 60-65 mila euro per i system architect manager, agli 85-95 mila per gli operations manager. "In particolare gli ingegneri meccatronici risultano i più rari, e dunque ambiti", aggiunge Caporale.

Le carte del successo. Per intraprendere con successo una di queste carriere sono necessari tre requisiti: una laurea in Ingegneria, con relativa specializzazione in meccanica, elettronica oppure meccatronica, la perfetta conoscenza della lingua inglese e almeno cinque anni di esperienza nel ruolo. Un plus aggiuntivo a proprio vantaggio può inoltre arrivare da un’esperienza lavorativa all'estero.  

Redazione online