Ford B-MaxSpazio ai colori [video]

Ford B-Max Spazio ai colori [video] Ford B-Max Spazio ai colori [video] Ford B-Max Spazio ai colori [video] Ford B-Max Spazio ai colori [video] Ford B-Max Spazio ai colori [video]
 

La Ford continua a distillare le informazioni sulla B-Max, attesa al debutto nei prossimi giorni al Mobile World Congress di Barcellona e subito dopo al Salone di Ginevra. La nuova Mpv compatta di casa Ford è stata curata sia a livello di design che in tema di abbinamento di colori, ispirandosi al mondo della moda e dell'arredamento per la creazione di nuove tinte dedicate, quali gli inediti Desert Brown, Tectonic Silver e Blue Drive, ispirati ai capi di moda Gucci, Armani e Versace e alle creazioni esposte al recente salone del mobile di Milano.

 

Interni di moda. Di pari passo con la carrozzeria, è stato studiato anche l'ambiente interno: le più ricche versioni Titanium offriranno nuovi tessuti, ispirati alle creazioni di Savile Row e Paul Smith, con trame in rilievo che evidenziano il contrasto tra superfici lucide e opache e si abbinano ai rivestimenti nero lucido della plancia.

 

Senza ostacoli. La Ford B-Max con l'esclusivo Easy Door Access, l'apertura delle porte priva di montante centrale illustrata nel video, sarà proposta sia con la nuova motorizzazione a tre cilindri 1.0 Ecoboost da 120 CV, che promette consumi medi nell'ordine dei 4,9 l/100 km ed emissioni di 114 g/km di CO2, sia con il 1.6 TDCi da 95 CV, che dichiara 4.0 l/100 km e 104 g/km di CO2.

 

Redazione online

avatar
Fabrizio Pio
22 febbraio 2012
Al s. 23 del video si confermano le mie perplessità: è davvero necessario aumentare peso e costi di produzione per ottenere un ingresso (in teoria) più agevole all'interno dell'auto eliminando il montante centrale (e con lui parte della sicurezza in caso di impatto laterale)?
Il montante sarebbe stato in linea con i sedili anteriori e ora la porta posteriore riduce l'accesso ai sedili posteriori.
risposta >
avatar
Pietro Schiavio
22 febbraio 2012
Mi pare che nei vari articoli sia stato specificato che il montante non è eliminato ma "inglobato" nelle porte, mantenendo quindi (a porte chiuse ovviamente) la sua funzione di irrigidimento telaio e protezione. Saluti
risposta >
avatar
Fabrizio Pio
22 febbraio 2012
Si, ma probabilmente l'efficacia sarà simile, perchè comunque si tratta di un elemento non fisso ma posto all'interno di una parte mobile quale la portiera. Comunque sappiamo che il marketing impone una certa dose di bugia pur di vendere (Fiat e i consumi del twinair, ad esempio, ben oltre lo scarto che normalmente si rileva tra consumi reali e omologati). Ricambio i saluti.
risposta >
avatar
Gianni Borg
22 febbraio 2012
Quoto Pietro, il montante e' inglobato nelle porte. La porta posteriore non riduce l'accesso ai sedili posteriori in quanto l'accessibilita' ai sedili posteriori e' favorita dalla mancanza del montante centrale.
risposta >
avatar
Carlo Andreatta
22 febbraio 2012
Mia moglie ha un'auto con porte scorrevoli ed il montante non incide assolutamente sull'accesso. In caso di urto non perpendicolare con il montante inglobato, con un'angolo di incidenza inferiore, l'unico fermo a reggere l'urto sarebbe la serratura che aggancia il montante al telaio o sbaglio?
ARTICOLI CORRELATI
Novità su Quattroruote