Toyota Yaris HybridOrdinabile dalla prossima estate [video]

Toyota Yaris Hybrid Ordinabile dalla prossima estate [video] Toyota Yaris Hybrid Ordinabile dalla prossima estate [video] Toyota Yaris Hybrid Ordinabile dalla prossima estate [video]
 

La Toyota ha diffuso nuove informazioni sulla Yaris Hybrid, a pochi giorni dal suo debutto al Salone di Ginevra. La più piccola ibrida del costruttore giapponese sarà capace di emissioni record per il segmento B di soli 79 g/km di CO2, senza rinunciare alle prestazioni grazie ai 100 CV a disposizione, gestiti dalla trasmissionie automatica.

Più elettrico meno termico. Alcuni test condotti dalla Casa giapponese su percorsi urbani, misti ed extraurbani, hanno evidenziato il lavoro del propulsore elettrico, che su percorsi inferiori ai 10 km lavora dal 64 a 69% del tempo totale, riducendo al minimo l'intervento del motore endotermico. Il sistema Hybrid Synergy Drive è stato rivisto e gli ingombri sono ridotti del 20% rispetto alla Auris Hybrid, con pacco batterie appositamente sviluppato che permette di mantenere intatti i 286 litri di capienza del bagagliaio.

Prezzi competitivi. La Toyota proporrà la Yaris Hybrid sul mercato italiano a partire dall'estate, con prezzi competitivi in linea con i modelli a gasolio della concorrenza, senza fornire per il momento ulteriori dettagli: il modello si distingue dalle altre versioni per il frontale con una nuova griglia e nuovi luci diurne a Led.

Redazione online

avatar
roberto battistini
24 febbraio 2012
Se avrà, come promesso, un prezzo giusto e consumi contenuti, potrebbe essere la svolta dell'ibrido in italia, perchè Toyota insieme a Lexus su questa alimentazione danno fiducia, di più degli altri costruttori.
risposta >
avatar
Giuseppe Piras
25 febbraio 2012
pienamente d'accordo con te!
avatar
Daniel Di Somma
24 febbraio 2012
Non mi piacciono le Toyota, ma le auto ibride mi tentano parecchio... Se avrà un prezzo onesto, sarà un successone! (peccato che non la si possa ricaricarla dalla presa)
risposta >
avatar
Massimiliano Agnelli
25 febbraio 2012
Già, per ora solo la Prius è Plug.in
avatar
Matthias Martini
24 febbraio 2012
Secondo me toyota é l'unica a capire il futuro, non sarebbe male se anche le altre case iniziassero a investire in questo senso e sviluppare tecnologie sempre più evolute, pulite e che non dipendano solo ed esclusivamente dal petrolio che ormai ha dei costi improponibili.
Novità su Quattroruote