Mercedes-Benz GLANel 2014 la crossover più piccola

Mercedes-Benz GLA Nel 2014 la crossover più piccola Mercedes-Benz GLA Nel 2014 la crossover più piccola Mercedes-Benz GLA Nel 2014 la crossover più piccola
 

Eccola qui, nelle nostre ricostruzioni grafiche, la futura proposta della Mercedes-Benz sulla nuova piattaforma Mfa lanciata con le recenti Classe AClasse B. Si tratta di una piccola crossover, probabilmente chiamata GLA, con cui la Casa di Stoccarda intende scendere tra le proposte più compatte del settore, come l'Audi Q3 e la BMW X1.

Le cinque sorelle. Il modello è uno dei cinque che nasceranno sull'architettura suddetta: oltre alle già menzionate A e B, vedremo infatti l'arrivo della CLA, una berlina-coupé che riprodurrà in scala la formula della CLS, e la sua derivata Shooting Brake, altra "sorellina" di un modello fresco di lancio. Questo dispiegamento di forze nel segmento delle compatte si concretizzerà tra la fabbrica ungherese di Kecskemét e quella tedesca di Rastatt. La GLA, secondo i piani, nascerà nel secondo impianto, dove la Mercedes-Benz sta investendo 1,2 miliardi di euro.

Stile e prezzi aggressivi. La formula della crossover sarà la stessa del resto della famiglia Mfa: immagine spiccatamente giovanile e urbana, stile dinamico e prezzi molto aggressivi. Considerato l'"attacco" della Classe A, che con i suoi 22.990 euro di base costa meno delle dirette rivali marchiate BMW e Audi, è probabile che anche la GLA segua una politica analoga, andando a posizionarsi ben al di sotto dei 30.000 euro.

Tornare al primo posto. La nuova famiglia delle compatte, avrà un'importanza centrale nell'ambizioso piano di Dieter Zetsche per riportare la Mercedes-Benz davanti a tutti i concorrenti "premium" nelle vendite mondiali, un obiettivo che a Stoccarda vogliono raggiungere entro il 2020.

In tutte le salse. Anche AMG. Per quanto riguarda in particolare la GLA, le informazioni in nostro possesso parlano di una lunghezza contenuta entro i 440 cm (una quindicina meno della GLK). La gamma motori, naturalmente, ricalcherà quella tutta nuova della Classe A, con i 1.6 turbo da 122 e 156 CV, il 2.0 turbo da 211 CV e i CDI 1.5 da 109 CV e 1.8 da 136 CV. Ovviamente, il modello sarà offerto sia con la trazione anteriore sia con l'integrale 4Matic. E con ogni probabilità non mancherà la variante AMG derivata dall'A 45 ed equipaggiata con il suo stesso 2.0 turbo da oltre 300 CV e 400 Nm.

Fabio Sciarra

avatar
gerhard cavillikken
8 novembre 2012 9.17
che brutta ragazzi! Sembra un'Opel antara incidentata. il design Mercedes è allo sbando più totale. Poi qualcuno critica la Maserati.... Boh...
risposta >
avatar
Gerardo Lasolfa Armungia
8 novembre 2012
Zendra, pensa ai burini pezzenti che si comprano le serie 1 e le X1 e poi si ritrovano bidonati con problemi di affidabilità e ruggine interna.. ecco chi campa di rendita, Bmw, se non avesse quel marchio forse la comprerebbero solo i cinesi e quelli che di auto non capiscono una mazza.. tipo il troll Bmw insomma! Dimenticavo, i tamarri e gli zingari..
risposta >
avatar
e.s.g. amgrealsport
8 novembre 2012 10.23
"allo sbando piu totale"..... (??????????????). capisco la soggettività, ma cozza con l'oggettività. ritengo la mercedes sulla strada giusta per arrivare al suo obiettivo, investendo e creando nuovi modelli, al contrario di maglione che non investe perchè c'è crisi..
risposta >
avatar
gerhard cavillikken
8 novembre 2012 10.27
mi pare che siano riusciti a fare una roba più brutta della Q3 e non era facile. piuttosto mi prendo una ssangyong con motore mercedes....
risposta >
avatar
Max Bramante
8 novembre 2012 12.32
Quotone per Gerardo, sta cosa è abominevole, tozza, rotondità ovunque, linee dimesse peggio della B, è proprio vero che ormai campano di rendita più totale e definitiva, orgoglioso di non far parte delle orde di burini che necessitano del marchio per dimostrare chi sono agli altri, anche se poi quando scendono sono poco più che analfabeti.
ARTICOLI CORRELATI
Novità su Quattroruote