Renault CapturLe foto e le informazioni ufficiali

Renault Captur Le foto e le informazioni ufficiali Renault Captur Le foto e le informazioni ufficiali Renault Captur Le foto e le informazioni ufficiali
 

La Renault ha presentato la sua piccola crossover, confermando la denominazione Captur del prototipo che l'ha anticipata. La Casa francese, in merito a questo suo ultimo modello, afferma di aver unito le caratteristiche stilistiche di una piccola crossover con la dinamica di guida di una berlina compatta e la versatilità interna di una monovolume.

Guarda la galleria fotografica della Renault Captur

Rivoluzione stilistica, atto secondo. Basata sulla nuova Clio, la Captur ne costituisce la naturale evoluzione sul piano estetico: i tratti somatici delle prossime Renault, voluti dal capo del design Laurens van den Acker, si ritrovano tutti sulla piccola crossover. Fra l'altro, la Captur, in linea con un numero crescente di piccole europee, offrirà ai suoi clienti un ampio ventaglio di personalizzazioni. La scelta di presentarla, in queste prime foto, nella livrea bicolore bianco-rossa, non è che un modo per sottolineare questo aspetto.

Poco sopra i quattro metri. Lunga 4,12 m, la Captur si farà notare per la vivacità cromatica degli interni, anch'essi personalizzabili a piacimento. Per il momento, la Renault non si è spinta oltre nel dettaglio, limitandosi ad anticipare che gli spazi dell'abitacolo potranno essere modificati grazie ad alcune soluzioni particolarmente versatili, che interessano anche il vano di carico.

Dotazioni standard e optional. La dotazione di serie comprenderà fra l'altro il sistema hands-free entry, l'hill start assist e i sensori di parcheggio posteriori. Tra gli optional ci saranno invece il tablet di bordo R-Link con Bluetooth e l'impianto audio Arkamys a sei uscite.

Emissioni da 96 g/km. Oltre che la piattaforma, la Captur (prodotta nella fabbrica spagnola di Valladolid e attesa al debutto al Salone di Ginevra nel mese di marzo) condividerà con la Clio anche buona parte della gamma motori, costituita in prevalenza di unità completamente nuove, lanciate proprio in occasione del debutto della piccola di casa. Secondo la Renault, i valori di emissioni partiranno dai 96 g/km di CO2.

Fabio Sciarra

avatar
Dan C.
11 gennaio 2013
Mi strapiace. Bravo Van Den Acker.
avatar
Claudio Callerio
11 gennaio 2013
Mi sembra che abbia perso la fluidità e la pulizia di linea della nuova Clio, questa mi pare troppo elaborata e un po' pacchiana (forse per il colore). Piacevoli gli interni.
avatar
gerhard cavillikken
11 gennaio 2013
posto che il bicolore già non mi fs impszzire e che bianco-ruggine non è il Top, la Captur è stupenda nel suo genere. Incredibile la leggerezza complessiva e l'equilibrio confronto a rospi come Ecosport... Brava renault: gran corso stilistico. Spero che abbiano venduto qualche mokka 2008 500l nel frattempo.
ARTICOLI CORRELATI
Novità su Quattroruote