JeepLa B-Suv si chiama Renegade

Un prototipo della nuova Jeep Renegade Una CJ7 Renegade del 1977 La Cherokee Renegade del 2002 La Jeep Liberty Renegade anno modello 2005 La Jeep Renegade Concept del 2008
 

Si chiamerà Renegade la prima B-Suv di casa Jeep. La notizia è trapelata prima del debutto del nuovo modello al Salone di Ginevra 2014 e prima della diffusione delle immagini ufficiali. La scelta "conservatrice" non stupisce, considerando l'importanza che la tradizione e l'heritage storico ricoprono in casa Jeep, marchio premium del Gruppo FCA. La nuova piccola, che sarà costruita a Melfi, eredita così una denominazione che in passato è stata usata indistintamente per modelli, allestimenti e persino concept car.

Le altre Renegade. Con il termine Renegade erano state identificate alcune versioni speciali della classica Jeep CJ, la vera erede della Willys. Il primo modello a fregiarsi di questo nome fu la CJ5 del 1970, mentre tra il 1972 e il 1983 fu utilizzato per i modelli con motori V8 5.0 litri. Fino al 1986 indicò anche un allestimento della CJ7 con varie motorizzazioni. Nel corso degli anni e in base ai mercati, il nome Renegade fu utilizzato anche per serie speciali dei modelli Wrangler, Cherokee e Liberty, mentre nel 2008 fu presentata al Salone di Detroit la Renegade Concept, un prototipo di crossover due posti minimalista privo di tetto e dotato di un inedito sistema ibrido composto da un propulsore Bluetec di origine Daimler 3 cilindri 1,5 litri, due motori elettrici e una batterie agli ioni di litio. A fronte di 268 CV totali, il sistema prometteva una autonomia di 650 km totali, di cui circa 60 km ad emissioni zero. L.Cor.

avatar
michele xx
28 febbraio 2014 11.11
spero sia all'altezza del nome che porta!!!! Speriamo!
avatar
Mic Nova
28 febbraio 2014 11.20
un nome storico che richiama un modello che ha fatto storia!!! ottima scelta... e che porti bene!!
avatar
vin leo
28 febbraio 2014 11.25
Bah! hanno scartato Laredo e scelto Renegade, parliamo sempre di nomi che distinguevano delle versioni e non dei modelli, sapranno quel che fanno spero, probailmente per il conservatore cliente yankee già digerire una Jeep fatta in italia sarà un duro colpo, avranno voluto addolcirgli la pillola.......
risposta >
avatar
andrea De Flowers
28 febbraio 2014 12.05
@ Vin, vedo che anche tu ti preoccupi per le vendite negli States. Negli USA la categoria vende numeri irrilevanti, e non mi sembra possa esser stata una grande preoccupazione per il management il mercato USA. Oltre ad un prezzo di partenza alto, perché costruita in Italia e non in Messico, bisogna aggiungere anche il dazio del 10%. In Europa i mini SUV "fighetti" vendono, in USA comprano fullsize
risposta >
avatar
andrea De Flowers
28 febbraio 2014 12.05
Comunque Renegade è molto Jeep!
Novità su Quattroruote