Sei in: Home > Auto > Novità > Test estremi per la station tedesca

Opel Astra Sports TourerTest estremi per la station tedesca

 

La Opel ha fornito alcune informazioni sui severi collaudi ai quali è stata sottoposta la nuova Astra Sports Tourer. La vettura, già disponibile a listino in Italia, a partire da 18.600 euro, ha seguito il classico programma di sviluppo standard della Casa madre che prevede, fra l'altro, anche dei test su speciali banchi prova climatici.

Da 60 a -40 gradi centigradi. Presso il Centro Europeo di Sviluppo Prodotto (ITDC) è infatti possibile replicare condizioni estreme, come i 60 gradi centigradi del deserto e i -40 degli inverni più freddi del globo. In queste condizioni viene messa a dura la prova la meccanica ma sono portati al limite anche i materiali plastici e i componenti in gomma. Il test serve per confermare le tolleranze e i giochi previsti in fase di progetto.

FlexFold e portellone elettrico sotto esame. La camera climatica è in grado anche di simulare l'irraggiamento solare, portando la temperatura all'interno dell'abitacolo fino a 90 gradi: anche in questo caso l'attenzione è rivolta alla resistenza delle plastiche. Durante tutti i test, particolare cura è stata rivolta al funzionamento del dispositivo FlexFold per il ribaltamento del divano posteriore e al sistema elettrico di apertura e chiusura del portellone, comandato dal gesto del piede sotto al paraurti posteriore. L.Cor.