Sei in: Home > Auto > Novità > A Ginevra la 2+2 giapponese in versione ibrida

Lexus LC 500hA Ginevra la 2+2 giapponese in versione ibrida

 

A poche settimane dal lancio dell'inedita LC a Detroit, al Salone di Ginevra (3-13 marzo) la Lexus presenterà la versione ibrida, la LC 500h. La lussuosa 2+2 giapponese, che negli Usa montava un V8 di 5.0 litri aspirato da 467 CV abbinato all'inedito cambio automatico a dieci marce, si è da subito distinta per il suo design personale. Inoltre, è il primo modello della Lexus a sfruttare la piattaforma modulare GA-L con trazione posteriore.

Nuovo powertrain ibrido. La LC 500h utilizza il nuovo powertrain "Lexus Multi Stage Hybrid System", del quale, per il momento, non sono stati diffusi dettagli tecnici. Il sistema dovrebbe garantire la proverbiale efficienza dei sistemi ibridi, con un'attenzione particolare a prestazioni e piacere di guida.

Anteprima europea per la LF-LC Concept. Accanto alla LC 500h di serie, a Ginevra sarà esposta anche la concept LF-LC. Presentata in anteprima mondiale al Salone di Tokyo, questa berlina anticipa la nuova generazione della ammiraglia LS e adotta un inedito powertrain elettrico Fuel Cell a trazione integrale alimentato a idrogeno.

Redazione online